lunedì 18 novembre 2013

Valeren Abroad: Baghdad /1 - Il Prequel

OK, OK, non è esattamente Baghdad.
Ma andiamo con ordine.

Mi trovo a chiaccherare amabilmente con Trantor.
Primavera o estate 2013, grossomodo.
Contesto indefinito, ricordo certamente del cibo. Molto.

V: " ... E Mika negli States. Che invidia "
T: " Prima o poi dovrò andarci "
V: " Belli, meritano. Autoctoni a parte. Molti estremi, ma mi sono piaciuti "
T: " Ci sono così tanti posti ancora da visitare "
V: " Io un po' di mondo l'ho visto, mi interessa l'Asia "
AM: " Parigi "
V: " Non con me "
AM: " Umpf. Allora Venezia "
V: " Solo mentre affonderà, ed io starò sparando sui suoi marci resti con un mortaio "
AM: " Ci andrò con AM_Nonna allora "
V: " Buon viaggio. In compenso, a me manca Firenze "
AM + T: " Noooooo, come Firenze? Ma è bellissima, stupenda, in treno arrivi in poco "
V: " Vero, ma mai avuto l'occasione. E non è l'unico posto che mi manca "
AM: " Africa, Sud America... "
T: " Australia "
V: " Beh, si. Ad esempio Baghdad "
T: " Neanche io ci sono mai stata "
AM: " Nemmeno "
V: " Ho un amico di Baghdad, altro malato di fotografia. Tecnicamente può farci da guida locale "
T: " SIIIIIIIIIIIIIII "
V: " Posso sentirlo, periodo ipotetico per una settimana? "
AM + T, dopo svariati conciliaboli: " Da inizio ottobre alla prima di novembre "

Sento l'amico di Baghdad e accetta entusiasta, il periodo di inizio ottobre piace a tutti.

Arriviamo verso la metà di settembre, contattiamo T su Whatsapp che comincia le prove generali della supercazzola.
Del tipo " Cari vi adoro ma abbiamo scoperto che un appalto in scadenza poi non scade e se quei cento libri di cui a nessuno fotte nulla non vengono catalogati esce un Pikachu di settanta metri a divorare Piombino "
Quindi rinviamo un po'? Si si rinviamo ma " Cari mi spiace Ciappi e moscardelli ".
Mah. Starò invecchiando.
La stessa cosa si ripropone un altro paio di volte, poi a causa di terribili eventi che hanno colpito T [ no, niente Pikachu ] la sua presenza è definitivamente saltata.
Per capirci, preferisce andare in vacanza con questa gente che con me.
No, non sono offeso! Appena!

Ad ogni modo partiremo lo stesso.
AM si sbatte parecchio, si informa, sceglie vari hotel e B&B che poi mi gira come sempre in un file Excel che devo rifare da capo a piedi una volta superato lo shock.
Alla fine leggo i tremila pro e contro di tutti e ne scelgo uno che pare buono.
Certo, ha le sue stranezze.
Tipo l'ascensore a monetine, e se non le hai ti fai un alto numero di piani a piedi.
Stabilito luogo, periodo e tutto il resto non è che ci sia molto da fare.
Si aspetta il giorno della partenza!

[ Continua ]

37 commenti:

  1. L'ascensore a monetine? Fantastico! E se non metti abbastanza importo si ferma tra un piano e l'altro? :-D
    Mi aspetto storie\eventi\vicissitudini a riguardo

    SolitoAnonimoTecnicoLurker

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che scherzi? Guarda che c'è il fiore della tecnologia [ egizia ] alle spalle!
      Nah, semplicemente no moneta = no partenza.

      Ovviamente seguiranno post, se questo è il prequel!

      Elimina
    2. Non sono un Utonto, ho capito che ci sarà un seguito, ma io voglio la storia di voi che prendete l'ascensore, o meglio che volevate prenderlo, ma non avevate abbastanza monete. ;-)

      SolitoAnonimoTecnicoLurker

      Elimina
    3. Sapendolo, non siamo mai stati in carenza di monete.
      Anche se qualche riga in proposito ci sarà!

      Elimina
  2. Ma come, non vuoi andaVe a PaVigi!! Ma un bViciolo di Vomanticismo in più che ti costa :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Been there, done that, didn't kill them all 'cause no gatling gun.
      Ma davvero: una città ridicola, minuscola, costosa, sopravvalutata, snob e puzzolente.
      [ La stessa identica frase è applicabile a Venezia ]

      Elimina
    2. Io ci sono stata una volta, ma mio fratello ha passato l'intera settimana a svomitazzare un toast francese che gli ha fatto male il primo giorno. Ho passato mezza giornata sotto la Tour Eiffel e i restanti sei giorni e mezzo con la versione maschile di Regan de L'esorcista. Bei ricordi.

      Elimina
    3. Ammappate come me l'hai smontata! LOL
      Ok, se ci vado non prendo tost francesi XD
      Non mi aspettavo di imparare così tante cose da Parigi su sto blog! :P

      Elimina
    4. La cosa più sana e gustosa che puoi prendre a Parigi è un bicchiere d'acqua della Senna.

      Elimina
    5. AHAHAH XD Povera XD Io però ci tornerei perchè non ho visto una mazza e quel poco che ho visto non mi è dispiaciuto, anche se di romantico non ci trovo nulla di più rispetto ad altre città europee che ho visto :)

      Elimina
    6. Se posso essere sincero, credo che a parte Roma non esistano altre capitali romantiche.
      Giochi di parole a parte.
      Forse Atene ma non ci sono stato.

      Londra? No
      Parigi? Bwaaaahahahahah!
      Lisbona? Come Genova, solo più brutta
      Praga? Uhm, poco o nulla romantica

      Elimina
    7. Veramente io a Parigi alla quarta sera di permanenza ho ordinato un croque-madame e una bistecca (cameriera incredula)...digeriti senza nessun problema la sera stessa...ma sul cibo un italiano non lo supera nessuno al mondo.
      Che sia cara e sopravvalutata concordo volentieri. Ma non mi dispiacerebbe tornarci. Romantica? Ecchissenefoooottt' (cit.)

      Elimina
    8. Noi siamo andati avanti a baguette...
      Ma quello che più me li ha fatti odiare - da parigi a nizza - è la loro supponenza, il loro assoluto senso di superiorità.
      Quando il " bibitaro " si atteggia a puro eletto, essere Supremo di fulgido DNA francese, e finge di non capire che vuoi solo una cazzo di Coca Cola beh basta.
      Morite nei vostri reattori nucleari.

      Elimina
    9. Effettivamente so che fanno pure gli spaghetti scotti a mò di colla...
      Ok, mi rassegno ._.

      Elimina
    10. Potrei raccontarti di una pizza in Costa Azzurra - quindi 30% italiani, ad un tiro di sasso dal confine - talmente schifosa e fatta con ingredienti sbagliati da far star male un intero tavolo.

      Elimina
  3. Wooow, quindi ci scappa un reportage da Bagdad?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi imparare a leggere tra le righe :)

      Elimina
    2. Tra l'altro, sei nominato leader dei NSONVL!

      Elimina
  4. Mortaio e munizionamento comesepiovesse lo porto io. Conosco pure il posto giusto per posizionarlo ed ammirare al meglio l'effetto che fa. Prima però, bisogna creare una task force per far saltare il ponte della libertà e il raccondo ferroviario. Ci sarebe da piazzare un paio di corazzate per evitare la fuga via mare, ma penso si possa rimediare con qualche drone ben atrezzato. ;-)

    RispondiElimina
  5. Bello! [invidiainvidiainvidia]

    Devo chiederelo, però: perché tutto 'sto astio verso Venezia? Io ci sono sempre andato come turista, per massimo uno o due giorni, quindi non è che conosco la "Vita in Venezia", ma non mi è sembrata la "Città del Male", a meno che tu non abbia avuto un'esperienza veramente bruttta... (tipo Homer Simpson contro New York, per fare un esempio)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quattro giorni.
      Ed io, che tutto sommato sono pacifico, ho rischiato di andare a rissa con gli autoctoni ogni singolo giorno.
      Neanche con i ragazzini: con gli esercenti.
      Perché spendiamo soldi a salvarla?
      Cos'ha di decente?

      Elimina
  6. Aspetto i prossimi post per saperne di più, non ho mai pensato di andare a Baghdad D: sono curioserrima. Con qualche compagnia aerea andate?

    Comunque Firenze m'ha deluso. Tanto per dire.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lunedì prossimo ci sarà il resoconto del viaggio.

      Elimina
    2. E tu sei la vice comandante dei NSONVL

      Elimina
    3. AHAHHAHAAHAHAHAAHAHAH. No vabbè. Ho capito ADESSO che NON era Baghdad. E l'hai pure detto. CAZZAROLA MA SARO' RITARDATA

      Elimina
  7. ...non sono una gran viaggiatrice e sicuramente non prenderei in considerazione baghdad per un mio ipotetico soggirono...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è viaggio e viaggio, ovviamente.
      Intanto ti includo tra i NSONVL

      Elimina
  8. Mi ricordo un merdosissimo capodanno passato in quella merdosissima città che è Parigi.
    Fa cagare. Come Venezia.
    Su questo mi trovi perfettamente in sintonia con te <3

    Che poi.
    Bravi, io vi do gli spunti per organizzare questi viaggi e voi nemmeno fate il gesto di invitarmi?
    No ma grazie, eh. Grazie.

    No, non sono offesa! Appena! [cit.]

    PS: Firenze mi è rimasta nel cuore, meravigliosa città!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho capito che hai millemila giorni di ferie, ma prima o poi dovrai anche lavorare.
      E poi noi ci fermavamo per mangiare, per un caffé e un dolce.
      Non avrei accettato il tuo ritmo marziale - avrei finito per anestetizzarti!

      Elimina
    2. Sì ne ho millemila ma praticamente non posso più farli u_u

      Vabè ma comunque dipende da dove vai e da quanto tempo hai a disposizione. In una settimana si riusciva a vedere tranquillamente tutto con calma, quindi tempo per cibo e caffè ce n'era sicuramente!
      (So che il racconto dell'America vi ha sconvolti, ma in 15 giorni pur andando a quel ritmo mi sono persa comunque un sacco di cose)

      Elimina
  9. Baghdad? Beh, potrebbe essere un'idea, tanto peggio di come sta diventando qua, non potrà mai essere... (le ultime parole famose!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Capirai, tu vieni da Torino.
      Anche una grotta in Uzbekistan è una locazione migliore!

      [ Complimenti, lei è un nuovo reclutato del team NSONVL ]

      Elimina
    2. Infatti, considera dove sono adesso e pensa che in certi momenti mi piace pure... ;)

      PS: anche qua ci sono targhe automobilistiche uguali a quelle di Baghdad, ma non c'entra niente, però se la tua Baghdad coincide con quella che immagino io, potresti trovare molti miei attuali concittadini

      Elimina
  10. Nuuu non offenderti mia luce o duce che ci conduce!
    Mio caro, l'appalto c'è davvero (e anche Zicchi, via abbiamo fatto 3 giorni 3 e mi hanno pur rubato il costume). Recupero, promesso.
    Tipo ci autoinvitiamo, non so quando ma ci autoinvitiamo. Poi io e Zicchi facciamo i puccipù, ok?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so se cancellare il commento o piangere in un angolo

      Elimina