lunedì 21 ottobre 2013

Neanche Diabolik o Lupin III

Io ipotizzo sia successo a tutti voi.
Prima o poi, appariva un attore / attrice o un musicista o un cartone animato, e cominciava il coro.
" Ma lo sai che sei uguale? "
E poi via di " Facci la battuta X " o " Canta il pezzo Y ".
Perché poche storie, la somiglianza era evidente.

Ecco, a me no. Mai.
Ho dei tratti atipici e davvero, non c'è nessuno che mi somigli.
Per sua fortuna.
Ciò non esime gli imbecilli dallo sparare minchiate a raffica.

Anno 200x che non me lo ricordo.
Sono al telefono da venti minuti a seguire la classica utonta che ha premuto un tasto ed ha sminchiato [ è francese ] tutto, dalla porta del garage al bagno del vicino.
V: " ... E quindi vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non mi scassare "
U: " Grazie grazie, ora non farò più disastri "
VB: Seeeeeee
U: " Ti chiedo un favore: puoi parlare con la mia amica qui? "
V: " Hell no Uhm, si, OK "
Amica: " Er... Ciao "
V: " Buongiorno a lei. Per quale motivo mi voleva parlare? "
A ad U: " Oh ma hai ragione! E' uguale! "
V: " ...? "
U ad A: " Te lo sto dicendo da venti minuti e non mi credevi "
V: " Io sarei qui eh "
A: " No ma lo sai sei troppo uguale "
V: " Si. No. A cosa? "
A: " Ma a Stefano Accorsi! "
Google time per capire che faccia abbia 'sto tizio
V: " Garantito, no "
A: " Si! Avete la stessa voce! "
VB: Tu sai anche che voce ha?
V: " Boh. Non saprei. Ma non me l'aveva mai detto nessuno "
A: " Dai ce lo dici che ti registriamo? "
V: " Che sei scema? Dire cosa? "
A: " Du is megl che uan! "
V: " S'è fatta una certa, arrivederci "

Che poi si potrebbe dire il telefono, la distorsione, i problemi di udito...
Ma la situazione peggiora.

Ho un amico da boh, circa quindici anni.
E' il primo momento che ci incontriamo e comincia a guardarmi fisso.
Ho la mia ragazza a fianco quindi sorgono perplessità sulla sua capacità di discernere l'ovvio.
Ci si vede altre volte, risate, poi parte il macigno durante una sessione di AD&D.
PdL: " Devo dirtelo. Sei uguale "
V: " A chi? "
Siamo tutti giocatori di ruolo, appassionati di videogames + anime + manga.
Può essere la qualunque.
PdL: " A Prince "
Silenzio generalizzato.
Una dozzina di occhi su di me.
Tutti gli occhi su PdL.
Corale vaffa meritato.
Io vi giuro e garantisco che da allora non ha smesso di ripeterlo: lui ne è profondamente convinto.

Passiamo a sabato scorso.
Cena e dopocena con PdL + ragazza, si parla di tutto e alla fine stiamo per andarcene.
PdL: " Aspetta, questa devo raccontartela! "
La sua ragazza già ride.
PdL: " Sono stato a trovare mio padre in negozio, e mi dice che è passato a trovarlo un mio amico "
Ragazza
PdL: " Gli chiedo quale, e lui mi risponde ' Quello che somiglia a Johnny Depp ' "
Ragazza: " No, perché tu hai un amico uguale a Johnny Depp e non me lo presenti? "
PdL: " E noi a pensare chi potesse essere. Tizio no, è biondo. Caio no, Ciccio nemmeno... "
Ragazza: " Neanche Ugo o Guendalino! "
Pdl: " Poi mio padre fa: ' Ma dai, quello che abita a CittàDiValeren! ' "
V
PdL + Ragazza, da qui all'infinito e oltre
AM

Nota fondamentale.
Ebbi modo, un anno fa, di parlare con la madre di PdL.
Mi disse che aveva preso da lei: assoluta incapacità di associare una fisionomia.
Al contrario del padre che invece è una macchina nel collegare volti e somiglianze.

38 commenti:

  1. V: " ... E quindi vuolsi così colà dove si puote ciò che si vuole, e più non mi scassare " ROTFL

    Ma quindi secondo il padre assomigli a Johnny Depp e avrebbe ragione?

    E comunque Accorsi diceva CIU' is megl che uàn.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non so cosa dicesse Accorsi, di sicuro non lo dirò io.
      Mai.
      Never!

      E no, ovviamente non gli somiglio minimamente.
      Se dovessi immaginare qualcuno con cui non ho tratti in comune, credimi, lui sarebbe tra i primi tre nomi.

      Elimina
    2. A me non è capitato nessuno che mi dicesse "sai somigli a Tizia/Caia/Sempronia.."...sono abbastanza anonima... ma c'è sempre una prima volta. Te con Johhny Depp hai cominciato bene dai :D pensa se ti dicevano che somigliavi a...che ne so...Vincent Cassel :S

      Elimina
    3. Ci metterei la firma ed i reni dei primi dodici che incontro, per essere Vincent Cassel!

      Elimina
    4. Ma è brutto!! (sto parlando sempre di somiglianze, non di conti in banca :P)

      Elimina
    5. Ma dai che non è brutto!

      Elimina
  2. Ma sai che pensandoci bene hai un po' la cadenza di Stefano Accorsi nel parlare? Che poi è il mio attore italiano preferito (fustigatemi, ok??) ma in effetti...
    Gli altri no, perdonami ma non c'azzecchi per niente! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta.
      Ferma.
      STOP!
      A memoria mia, lui è emiliano.
      Io ho una certa cadenza milanese, appena velata, tanto che gli egiziani a Sharm la riconoscevano per strada.
      Come faccio ad avere una parlata simile alla sua?

      Elimina
    2. E' emiliano ma ha seguito dei corsi di recitazione che hanno cambiato di molto la sua parlata! Suvvia, te lo ricorderai per la pubblicità del Maxibon, proprio non ti ci vedo a guardare "L'ultimo bacio" o "Le fate ignoranti"... =D

      Elimina
  3. Una volta due pazze totali mi hanno detto che assomigliavo a Dosoncrìc.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... A tutta la serie?
      Tutti i personaggi in uno?

      Elimina
    2. Erano ubriache! Ciuche al 1000%!

      Elimina
    3. Sìsì, e tutte le stagioni.
      Hanno detto proprio Dawson's creek :)

      Moz-

      Elimina
    4. Allora volevano dire che assomigli a un corso d'acqua :S

      Elimina
    5. A me un "trans" ha detto che assomiglio al presidente Lula...
      Ero in un centro commerciale, giuro...

      Elimina
    6. Beh, dalla foto potrebbe anche essere.
      Taglio di capelli, barba, occhiali...

      Fortuna che hai specificato dov'eri o avrei dovuto trarre conseguenze sulla situazione in cui vi trovavate.

      Elimina
  4. Cavoli, ma lo sai che sei proprio uguale a Valeren?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Zitto che se lo vengo a sapere mi faccio la plastica!

      Elimina
  5. Aaaaaaah, adesso capisco a cosa si riferiva AM parlando del suo "Johnny Depp" x°D


    PS: Leggendo il tuo post ho dedotto che Stefano Accorsi sia il tizio che faceva la pubblicità del Maxibon. La D dice che ha pure "recitato" in alcuni "film". Io continuo a non ricordare che faccia abbia (basandomi esclusivamente sul ricordo che ho della pubblicità), per dire quanto sia famoso.
    O forse sono io che vivo fuori dal mondo? :o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che non hai visto i film di Accorsi quando lui andava di moda - aka Jack frusciante è uscito dal gruppo, Radiofreccia, ecc. Tutti film italiani sulla ggenerazione ggiovane italiana, aka roba che mi fa sboccare.
      Non ti sei persa molto!

      Elimina
    2. No, ma che film che ha fatto!
      CHE FILM!!!11!!1!

      Da Wikipedia:

      Fratelli e sorelle, regia di Pupi Avati (1991)
      Un posto, regia di Luigi Zanolio (1992)
      Strane storie - Racconti di fine secolo, regia di Sandro Baldoni (1994)
      Facciamo paradiso, non accreditato, regia di Mario Monicelli (1995)
      Jack Frusciante è uscito dal gruppo, regia di Enza Negroni (1996)
      Vesna va veloce, regia di Carlo Mazzacurati (1996)
      La mia generazione, regia di Wilma Labate (1996)
      Naja, regia di Angelo Longoni (1997)
      I piccoli maestri, regia di Daniele Luchetti (1998)
      Radiofreccia, regia di Luciano Ligabue (1998)
      Ormai è fatta!, regia di Enzo Monteleone (1999)
      Un uomo perbene, regia di Maurizio Zaccaro (1999)
      Capitani d'aprile, regia di Maria de Medeiros (2000)
      Tabloid, regia di David Blair (2001)
      L'ultimo bacio, regia di Gabriele Muccino (2001)
      Le fate ignoranti, regia di Ferzan Ozpetek (2001)
      La stanza del figlio, regia di Nanni Moretti (2001)
      Santa Maradona, regia di Marco Ponti (2001)
      Un viaggio chiamato amore, regia di Michele Placido (2002)
      Il giovane Casanova, regia di Giacomo Battiato (2002)
      Ovunque sei, regia di Michele Placido (2004)
      L'amore ritrovato, regia di Carlo Mazzacurati (2004)
      Provincia meccanica, regia di Stefano Mordini (2005)
      Romanzo criminale, regia di Michele Placido (2005)
      Triplice inganno (Les brigades du tigre), regia di Jérôme Cornuau (2006)
      Tutta colpa di Fidel (La faute à Fidel!), regia di Julie Gavras (2006)
      Saturno contro, regia di Ferzan Ozpetek (2007)
      Solo un bacio per favore (Un baiser s'il vous plaît), regia di Emmanuel Mouret (2007)
      Les deux mondes, regia di Daniel Cohen (2007)
      La jeune fille et les loups, regia di Gilles Legrand (2008)
      Baby Blues, regia di Diane Bertrand (2008)
      Je ne dis pas non, regia di Iliana Lolitch (2009)
      Baciami ancora, regia di Gabriele Muccino (2010)
      Nous trois, regia di Renaud Bertrand (2010)
      La vita facile, regia di Lucio Pellegrini (2011)
      ...Non ci posso credere (Tous les Soleils), regia di Philippe Claudel (2011)
      Ruggine, regia di Daniele Gaglianone (2011)
      L'arbitro, regia di Paolo Zucca (2013)
      Viaggio sola, regia di Maria Sole Tognazzi (2013)

      Muccino. Moretti. Ozpret...pet... Ocalan.
      Piuttosto che vederne uno mi soffoco col VHS di South Park.

      Elimina
    3. Ozpetek è pesante ma è un genio, Stefano Accorsi a parte. Quelli francesi li ha girati perché si trombava NienteDiMenoChe Laetitia Casta. Vesna Va Veloce l'ho visto solo io probabilmente...tipo che sono 2 anni che cerco un torrent per "noleggiarlo" e non lo trovo! Le fate ignoranti è bellissimo, stesso dicasi per Saturno Contro. Muccino ha fatto qualcosa di buono (Alla ricerca della felicità, per esempio). Dai, non facciamo di tutta l'erba un fascio!
      LaD_innamorata_da_sempre_di_Stefano_Accorsi

      Elimina
    4. La maggior parte sono film che non ho nemmeno mai sentito, e quasi quasi lo ritengo pure un punto a mio favore xD

      Radiofreccia l'ho visto, tutti mi dicevano che era "bbbbbellissimo, un capolavoro" ma per me è sempre stato più sul "meh, sì, caruccio". Non mi ricordavo, però, che ci fosse Accorsi.
      Forse perchè la maggior parte delle volte non cago proprio di striscio gli attori italiani.

      Elimina
    5. Sono contro il bruciare libri e film [ a parte fabio volo, marra, parodi ] ma ecco...
      ... Se ci fossero due fiammelle accese o se le braci non fossero proprio proprio fredde...

      Elimina
  6. Adoro la faccia di AM.
    Io boh, mi devo accontentare di gente che mi chiama bionda. Tanti, eh. Ma WTF.

    Ma comunque, in quale fottuto film la tua voce è uguale a quella di Accorsi? Ma in quale, che lui è bolognese? Quale, Trainspotting? O Balle spaziali?

    (peraltro io detesto Stefano Accorsi, quindi trovo tutto gravemente offensivo nei tuoi confronti)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che la mia futura compagna di banco mi avrebbe capito.
      E per la cronaca, le due rintronate facevano riferimento alla pubblicità.
      Quando l'ho sentita non potevo crederci.

      [ Che poi, somigliassi a Depp avrei messo la mia foto come avatar ed avrei mezzo milione di seguaci ]
      [ [ Sai che somigli troppo a Lady Gaga? ] ]

      Elimina
    2. Sai che io sono fedele.

      Io comunque avevo nascosto nell'ultimo neurone sfigato dell'angolo destro della parte del cervello che non uso questa cosa che Accorsi era quello di ciù is megl che uan. Mioddio.

      Elimina
    3. Io neanche sapevo che fosse lui o.O

      Elimina
    4. E secondo voi, prima che le due sagaci fanciulle me lo dicessero io avevo idea che esistesse?

      Elimina
  7. uguale? intendi qualcosa del genere bulletto 17enne tridentino che entra in un ufficio di una caserma (ok, ospedale militare, non sottilizziamo) veronese, si avvicina al milite ignoto di servizio e gli fa "Ciao! Che fai qua?" "Non lo vedi?" e inizia un monologo di ca$$ate varie assortite di circa un'oretta, prima che il suddetto si renda conto che il milite non è un suo amico 17enne tridentino ma un incazzatissimo elemento con circa 10 anni in più e un lieve accento subalpino (boja fauss) Proprio uguali... e dire che la cosa che mi ha spaventato di più è scoprire che esiste qualcuno al mondo con la mia stessa faccia... poveraccio... XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda il lato positivo.
      Eri uguale ad un diciassettenne molto brutto! XD

      Elimina
  8. A me per fortuna non e' mai successo, non somiglio neanche al criceto di una qualche attrice famosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se passi da MI ti paccio conoscere PdL + padre.
      Una somiglianza te la trovano!

      Elimina
  9. Devi imparare a spegnere sul nascere questa esternazione spasmodica delle somiglianze a tutti i costi.

    Appena senti "ma tu somigli a..." "Sei uguale a..." fai subito la vociaccia incazzosa che fai con chi riattiva gli aggiornamenti automagici e trapanali con lo sguardo chiedendo "...a chi quarzo dovrei somigliare?"
    (Una chiave inglese in mano aiuta)

    Vedi che dopo un po' la voglia gli passa.

    Io la butto sul perentorio: "Non dirmi a chi somiglio! Poi dovrei ammazzarlo/a!" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SI, forse hai ragione.
      Ma solo perché non mi hai mai visto.
      Non c'è nessuno al mondo con la mia fisionomia, ne sono piuttosto certo.
      O almeno nessuno con un minimo di fama anche solo transitoria.
      Neanche i 15 minuti.
      Fossero anche 15 secondi!

      Per cui quando giurano sulla tomba degli avi tutti che sei la copia di Prince, beh, cosa li minacci a fare?
      Dopo quello che già gli ha fatto la natura?

      Elimina
  10. La madre della mia morosa è fissata col dire che assomiglio a Matt Damon.
    Morosa ed io siamo fissati col dire che assume strani funghetti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Finalmente qualcuno che capisce e condivide il mio dolore.

      [ Uhm, lo sai che ormai Pacific Rim è uscito in blu ray? Non sarebbe ora di aggiornare il blog? ]

      Elimina