giovedì 15 marzo 2012

Sblinda come fosse antani con la supercazzola

Mio padre ( P ), di cui certamente avrete letto nella " Saga del televisore ", ha delle strane abitudini.

Che so: chiamare in una fascia oraria specifica, che per combinazione è quella in cui sono in auto per tornare a casa in mezzo al traffico pendolare.
Oppure telefonare all'ora a cui sto cenando.
O - come molti - dopo avergli detto " Ciao, che vuoi? " risponde con un " Ciao sono papà ".

Perché, secondo te io non ho l'identificativo del chiamante? O rispondo così a prescindere?
Va bene, andiamo oltre...

Infatti oltre a queste ha anche una deformazione professionale.
Qualunque cosa avvenga dove lavora, lui vuole conoscerla.
E capirla.

Mentre la prima cosa va benissimo in un ufficio o in una portineria, e non crea enormi problemi, la seconda si presta bene a enormi rotture di neuroni.
Ne viene fuori questo:
P: " Devo entrare in un computer "
V: " Tu vuoi cosa? " [ No, " Per fare che " non l'ho chiesto: non volevo sapere ]
P: " Di solito tu entri nel PC con 192 168 001 100 150 duepunti 81 "
V: " Un po' eccessivo come IP. Ma comunque non ti serve, a meno che tu non sia nella stessa rete "
P: " Ma io ti ho visto accedere con un indirizzo così! "
VB: Note to self: mai più accessi al router se P è nel raggio di un miglio
V: " Al massimo sono entrato nel mio router, con un 192 "
P: " Ecco, proprio quello! Un router! "
V: " No! Brutto! Questi non sono i router che stavi cercando! "
P: " Il problema è che con quell'indirizzo entrano, ma solo dal videoregistratore "

Bene. Fermiamoci. Rileggiamo l'ultima frase.
P: " Il problema è che con quell'indirizzo entrano, ma solo dal videoregistratore "
" solo dal videoregistratore "

" videoregistratore "
" videoregistratore "
" videoregistratore "















Se un giorno dovessi ridurmi così, sopprimetemi.

38 commenti:

  1. ahaahhaah scusa posso ridere ahah tuo papà è meglio di una chiave di ricerca :D anzi non oso immaginare le prossime!!:D

    RispondiElimina
  2. E tu che ne sai? Magari nella loro rete hanno un VLAN i cui membri sono il router e un avveniristico videoregistratore IP.

    Malfidato! OSARE dubitare dell'uomo che ti ha messo al mondo, donandoti metà del tuo corredo genetico! Che ti ha cresciuto insegnandoti le basi di quelle che sono le conoscenze che usi e userai per tutta la vita...... In effetti, vista la storia, non è proprio una cosa positiva...

    Chissà perché, mentre scrivevo la frase appensa sopra, ho avvertito un brivido lungo la spina dorsale, ricordandomi:

    IO- (Rivolto a mio padre, che lavora sul PC) Devi guardare le proprietà del file. Clicca col destro.
    P- (Click col sinistro)
    IO- No, col DESTRO.
    P- (Click col sinistro)
    IO- COL DESTRO!
    P- (Click col sinistro)
    IO- (che poi ho poca pazienza la sera) MA LO CAPISCI QUANDO PARLO? CLICCA CON IL DESTRO!!!!
    P- Oh, ma non sono mica scemo! (Click col sinistro)

    Essi, ci lasciano proprio una bella eredità genetica...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fossi in voi rifletterei sull'implicita minaccia contenuta nella frase "donato metà del corredo genetico" xD

      Elimina
  3. Ma tu poi dinasti col videoregistratore?

    Gama

    RispondiElimina
  4. Sono d'accordo con Daniele, che ne sai che quel videoregistratore non videoregistra tramite IP le sessioni di un utente? :P

    RispondiElimina
  5. Potrebbe essere solo una facciata.
    Il VCR invece di essere quello che tutti noi crediamo (una macchina per la distruzione di vecchi VHS) potrebbe essere un avanzatissimo microcomputer.
    Che si programma col telecomando.
    Dal divano.

    Tranne l'ora, quella non la si può cambiare e resta perennemente uno "00:00" lampeggiante.

    RispondiElimina
  6. Non posso non delurkarmi per ricordare la volta in cui mia mamma arrivò in preda al panico, urlando che c'era un virus nel PC.
    Ed era una formica che passeggiava sul case.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu meriti una risposta a parte.
      Non solo per esserti " manifestata ", che so che siete milioni.
      [ Spero solo tu non sia giunta qui cercando l'analisi grammaticale di kiwi ]

      Vista la scena da Monthy Python, poi come hai reagito?
      Come è andata avanti?
      Sono davvero curioso!

      Elimina
    2. Ecco che mi manifesto di nuovo, come Casper il fantasmino inutilmente giulivo.

      Non mi sono meravigliata più di tanto, per la verità. Mia mamma ha sempre avuto un rapporto difficile con la tecnologia. Per farle programmare il timer del videoregistratore (a proposito) di solito le lasciavo un disegno del telecomando, con i tasti evidenziati e le freccette "premi qui".

      Quindi davanti al "virus" le ho solo detto, con aria di superiorità, "Mamma, quella è una FORMICA" e l'ho lasciata lì a vergognarsi. Non so che fine abbia fatto la formica.

      Elimina
    3. Bene.
      Da oggi, sei AngeliCasper.
      [ Temo di averti dato un'ottima ragione per non manifestarti più... ]

      Credo che la generazione 70-80 rimarrà segnata nel profondo dai VCR.
      Tutte le volte che andava via la corrente e bisognava reimpostare ora e timer, " fallo tu che sei capace mentre io ho paura di fare danni "
      V: " Ma non morde, al massimo non funziona "
      M: " Alla sorella di Tizia è successo: ha provato a farlo da sola e le è andato a fuoco "
      V: " Dubito fortemente "
      M: " Comunque fallo tu che lo sai fare "
      V: " M, abito a 25 chilometri! "

      Stessa cosa per la segreteria telefonica.

      [ Ciao e torna presto ]

      Elimina
  7. @ Arounderground
    Se riportassi tutte le " conversazioni impossibili " dovrei aprire un blog solo per lui.
    Ma mi suiciderei al terzo mese.
    Anche per evitare che un tale patrimonio genetico possa tornare indietro di un livello.

    @ Daniele C
    Alla fine si trattava di un sistema di sicurezza, con videoregistrazione digitale e visione da remoto.
    Nel tempo che l'ho dedotto, mi sono trovato a spiegare il gateway paragonandolo prima a un vigile, poi a un banco informazioni.

    Ed anche il mio ha la frase " Si, CERTO che ho capito " come tormentone.

    @ Gama
    No no no e NO.
    Ho rivensato il router mentre P lipanava il telefono.

    @ Bitmover
    Cosa faccia ora, lo ignoro.
    Io so cosa non poteva fare prima ->

    @ GK
    Secondo me ci sei andato molto vicino.
    Tranne su quello che distrugge...
    Uscirà un post anche su quello con protagonista mia madre.
    Perché voglio sottolineare come io sia di certo stato adottato.

    RispondiElimina
  8. Ah! Il videoregistratore per qualche motivo è una fissa anche dei miei, sono mesi che mi tampinano per farmelo programmare e io non ne ho mai nessuna stramaledetta voglia. Comunque da spanciarsi.
    Non oso immaginare, tuo padre che vuole entrare nel videoregistratore nella stessa stanza con mio padre che vuole usare un mini cd e mia madre che vuole registrare vhs a caso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @ Trantor
      Aggiungi mia madre con la suoneria del cell e la segreteria telefonica, ed abbiamo fatto i quattro dell'Apocalisse.

      V: " Ma hai letto sul manuale come si fa? "
      M: " Non c'è "
      V: " 300 pagine e non hanno scritto come cambiare la suoneria? "
      M: " No "
      V: " ... "
      M: " E comunque non rompere, ormai sei qui e fallo "

      Elimina
    2. "E comunque non rompere, ormai sei qui e fallo" è pure il must di mia madre! Brr, tutti insiene in una stanza, potenzialmente micidiali come una testata nucleare in uno stadio

      Elimina
  9. Scusa ma adesso io DEVO sapere come mai voleva entrare nel videoregistratore!

    Comunque, se ti può consolare, ti dico che mia madre quando deve mettere un dvd in pausa mi passa il telecomando dicendomi "Mi metti in pausa? Io non so cosa devo schiacciare". Ed il bello è che con il videoregistratore ne è perfettamente in grado.
    Gli abissi della mente umana.

    RispondiElimina
  10. Guarda, se ti può consolare mia madre possiede un bellissimo foglio A4, plastificato che si porta ovunque intitolato: "Come mandare un messaggio col cellulare".
    Segue elenco puntato:
    1) Aprire il telefono
    2) Pigiare "menu"
    3) Pigiare la bustina dei messaggi
    4) Pigiare "scrivi nuovo"
    5) Inserire il numero di telefono
    6) Scendere col tasto freccia verso il basso e iniziare ad inserire le letterine
    7) Pigiare su "invia"
    8) Pigiare su "inserisci da rubrica"
    9) Scegli il numero
    10) Clicca su invia
    Per finire schiaccia il tasto rosso altrimenti potresti fare danni!!!!

    Ti rendi conto? Ed è un nokia da 19 euro in promozione... Tutt'ora a volte mi appare all'improvviso con gli occhioni da gatto di Shrek: "Amore ho cancellato un messaggio invece che aprirlo per leggerlo..."

    RispondiElimina
  11. Dal videoregistratore!!! :D
    Se ti consola, ieri ne ho sentita una carina: dovendo smontare un PC (desktop) per portarlo via dall'ufficio dove lavoravo, è stato chiesto aiuto alla mia (ex)collega con questa motivazione... "Ma se stacco il cavo del monitor dal PC, non è che poi vanno via le icone?".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Risposta BOFH: "Quello succede solo se inclini troppo il monitor quando lo sposti: per l'inclinazione potrebbero scivolare contro il bordo e rompersi. Fai attenzione!"

      Elimina
    2. Bisogna essere delicati, con le icone.
      Non è che puoi shakerare il monitor come un Martini!
      Altrimenti poi si ribaltano e hai voglia a raddrizzarle...

      Elimina
  12. Bello! 192 168 001 100 150, il babbo è già passato agli IPv6? :-)

    Il mio ha problemi con gli aggiornamenti automatici...
    "Mi vuole aggiornare il flash!" "Chi? La Nikon?"

    RispondiElimina
  13. @ Mika Ela
    E' complicato.
    Si tratta di un sistema di registrazione da più telecamere con la possibilità di accedere ai filmati da remoto.
    Ovviamente è tutto in digitale. Nessun VCR.
    Ma lui non sapeva come chiamarlo e mi ha tirato scemo.
    Poteva usare " puffare " e veniva uguale.

    @ Rabza
    Credo che qui ti capiamo tutti.
    Deve essere successo qualcosa, a quella generazione.
    Forse una vaccinazione antitecnologia. Non lo so.
    Però preoccupati perché quando gli schiatterà questo cell, senza dirti nulla prenderà uno smartphone.
    E lì potrai piangere.

    @ Fabio13
    All'inizio gli ho chiesto anche io di ripeterlo perché mi ha dato tanti di quei codici che poteva essere solo IPv6
    Ti garantisco che è andata così:
    V: " Allora non è IPv6 ma IPv4. Mi hai dato il doppio dei numeri "
    P: " Magari è IPv5 "
    V: coma cerebrale

    La frase sulla Nikon te la rubo perché qui mi chiedono sempre la stessa identica cosa - età media: 30-35

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaah! Eh vabbè poverino tutto sommato non aveva neanche torto allora, sempre a farla difficile, tu :P

      Elimina
    2. Ipv5? Ne ha di fantasia eh? :)

      Elimina
    3. Ma quale fantasia.
      Mi odia.

      Elimina
  14. Meraviglioso. Genio. Artista.
    Non trovo altre parole.
    Spero che il mondo un giorno non diventi così piccolo da far incontrare P con B (il mio babbo), non riesco ad immaginare quale risultato catastrofico possa venir fuori da quell'incontro.

    RispondiElimina
  15. Che poi io mi chiedo...ma i videoregistratori ancora esistono? Regalagli un lettore dvd e hai risolto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne ho ancora due funzionanti! Le vecchie VHS come le guardo senno' ? ;)
      (Si lo so, dovrei digitalizzarle, ma tra il volerlo fare e il farlo c'e' di messo internet... :P)

      Elimina
    2. Nel mio caso, tra il volerlo fare e il farlo c'e' di mezzo il piccolo problemino di riuscire a superare i codici anticopiatura... maledetto il giorno che ho acquistato VHS originali: 45 minuti di cazzate sulla pirateria (cazzo me lo dici a me: io ho acquistato una cassetta originale, non sono un pirata) e non posso nemmeno farmi una copia di sicurezza nel caso la cassetta originale decida improvvisamente di andare a ...BEEP...!!! (cosa che, peraltro, sta succedendo sempre piu' spesso, ultimamente, chissa' come mai...)

      Elimina
    3. A quanto ne so le schede di acquisizione per PC dovrebbero avere un filtro che taglia il macrovision... Lo so perche' ai tempi abbiamo fatto lo sdoppiaggio dei prii due episodi di Evangelion e il nostro master erano le VHS originali ;)

      Elimina
    4. @ Arounderground
      Purtroppo esistono ancora.
      Leggerai in seguito di altre disavventure.

      @ MK66 & Bosk
      Ragazzi, io le mie VHS le ho praticamente tutte buttate.
      Non ho un VCR da un decennio, e quello che avevo l'ho scaricato " di backup" .
      Tanto non c'è nulla, anche di infima qualità, che non abbiano buttato fuori in DVD o BR [ visto l'altro giorno, Pierino in BR. Mi prendi per il C? ]

      Elimina
    5. Bosk: No. Nonononono. Hai fatto lo sdoppiaggio infame di Evanghelion?? Tu?? In caso affermativo scrivimi, devo confessarti tutto il mio amore! <3

      Elimina
    6. Purtroppo ho solo partecipato dall'esterno (ho sistemato un paio di rime nella canzone "Born to be EvangHelion". Ma conosco tutti i "doppiatori" di persona: d'altronde, la Cupola Milanese di it.arti.cartoni eravamo noi :)

      Elimina
    7. Fa niente, vi amo tutti lo stesso!
      Quel filmato per me è leggenda: ancora adesso durante le conversazioni faccio delle citazioni e rido da sola. Sono un genio incompreso.

      Troppo bella questa cosa comunque, alla cena mi devi raccontare TUTTO! *_*

      Elimina
  16. @Valeren, @Gama, @Shunrei
    Le icone del desktop spostate sono la prima causa delle guerre nel mondo!
    Io ho una utOnta che basa tutto, e quando dico tutto intendo dire TUTTO , il proprio lavoro sulla disposizione delle icone sul desktop.
    Basti pensare che quando le ho installato Win 7, la volevo rendere partecipe delle meraviglie dell'indicizzazione e ricerca automatica.
    IO: Allora, metti che devi fare un lavoro che richiede un file Excel. Puoi farmi un esempio?
    UT: Si, $LavoroContabile su un file di Excel da aggiornare.
    IO: Ottimo! Tu premi start (glielo premo). Nella barra in basso scrivi il nome, anche solo un pezzo, del file (metto il cursore del mouse sulla barra) e Windows ti mostra tutti i file con quel nome.
    UT: Ok
    IO: ...(in attesa che lei faccia qualcosa) Puoi mettere il nome del file?
    UT: Ah, no, mica me lo ricordo!
    IO: (Allibito) Come non te lo ricordi?! Come lo trovi di solito?
    UT: Ah, io apro questa (Clicca su di una Shortcut nel Desktop) e poi questa.. e questa .. e questa..
    IO: (Cercando di seguire lo svolgersi delle directory) Aspetta, Tu clicchi su $NomeCartella e...
    UT: Ma non me lo ricordo mica il nome. Io clicca sulla cartella che sta 3 dal basso, 5 da sinistra. Poi la quarta dall'alto. Poi quella con il numero 9, poi...

    A questo punto ho sentito il mio cervello che usciva a bersi una birra e quando sono tornato in me ero in ufficio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al posto di usare windows questa qui dovrebbe giocare a scacchi!

      Elimina
    2. Putroppo l'esempio di Daniele è più diffuso di quanto si possa pensare. Il cambio di pc è una delle esperienze più traumatiche per l'utOnto medio e sorgente di grandi mal di testa per noi che dobbiamo stargli dietro.
      Esempio simile? Le password!
      Situazione: l'utOnto è dotato di pc con password di avvio, password di dominio (o accesso a win) e password di accesso a $programma.
      Casus Belli: mi chiamano in loco per sistemare un casino di qualche tipo ed io bypasso la password di accensione con quella dell'amministratore.
      Effetto: l'utOnto sbaglierà ad eternum la password di accesso al dominio perché convinto di dover inserire "la prima" e non "la seconda".

      Gama

      Elimina
    3. Daniele, hai appena descritto la realtà del mio ufficio.
      Dopo pochi giorni che ero lì mi chiedono di aggiornare il report Pippo.
      V: " No prob. Dove sta? "
      C: " In rete "
      Apro il folder di rete e trovo 20 directories che mi guardano, con nomi assurdi tipo 01, 001, 21.2 eccetera.
      All'interno quasi la stessa cosa oppure sigle.
      V: " Se è un codice cifrato non l'ho capito "
      C: " E' facile: devi andare qui, poi qui, poi STT, poi 55, poi 10-10 ed ecco il file "
      V: " Grazie: ma perché è così? Che significano? "
      C: " Boh. Sono sempre state così e l'abbiamo imparato a memoria "

      Per esperienza diretta [ l'ho fatto ], se rinomini una directory partono almeno 15 chiamate all'helpdesk in TRE MINUTI per far ripristinare tutto.

      Elimina
    4. Iddio santissimo! Allora noi siamo i pochi normali che hanno le cartelle salvate con il numero di pratica, ed all'interno divise con nomi normali tipo "atti" o "documenti di controparte" etc.

      Che poi, guarda un po', questa gente sa a memoria la disposizione delle icone ma non si ricorda come si spegne un pc...

      Elimina