lunedì 21 gennaio 2013

Vincere le elezioni for dummies

Siamo sotto elezioni, nel caso non ve ne foste accorti.
Non parlerò di certo di schieramenti, democrazia, sistema elettorale o quant'altro.
Potesse fregarmene di meno!
Qui si concepisce sempre e solo la Dittatura.

Il post però parlerà di altro, ossia " Come vincere le elezioni ".
[ Sottotitolo: " Ti piace vincere facile? Ponzi ponzi popopo " ]
Perché quello che i politicanti non hanno capito è che il gregge è stupido.
Anzi no, l'hanno capito eccome, ma non hanno chiaro come convincerli in campagna elettorale.

Io prenderei, minimo, l'80%.
Programma elettorale: " Revisione della patente per autoveicoli e relative correlazioni "

Partiamo facili.
Quanti di voi si sono trovati, negli ultimi sette giorni, in una o più di queste situazioni?
- Ingorgo per doppia fila di un SUV davanti a scuola / panetteria / tabaccaio, con 30 metri di parcheggi liberi
- Soggetto che occupa la corsia di sinistra andando 40 Km/h sotto il limite di velocità, e senza che ci sia traffico [ lo fa lui ]
- Conducente che cambia corsia o si blocca all'improvviso, con cellulare in mano
- Coda per curiosi e dall'altra parte magari stanno solo tagliando le siepi
- Rallentamento a 30 Km/h alla prima goccia di pioggia, e blocco totale al primo ed unico fiocco di neve con urla di terrore ed implorazioni ai santi tutti

O similari, perché gli esempi non mancano.

Tutto questo a cosa è dovuto?
Semplice: la gente non sa guidare, e conduce veicoli che non è assolutamente in grado di manovrare.
Ogni volta che sento la frase " Aspettiamo un bambino, quindi prendiamo un SUV / SW da sei metri così ci sta tutto " mi viene voglia di fare questo.

Io cambierei la logica in questo modo:
Per condurre un determinato tipo di veicolo, devi avere la specifica abilitazione.
Quindi la Patente 1 permetterebbe di riesumare una Uno Rap e sarebbe al limite.
Vuoi di più? Ottimo, fai l'esame per la Patente 2 e se lo superi puoi cambiare classe.
Che poi non è nulla di innovativo: è così per tutto, dai sub agli aerei.

I vincoli:
1) L'esame successivo costa il doppio del precedente - e metà va versata a fondo perduto
2) Devono passare almeno tre mesi tra un esame ed il successivo, che sia stato passato o meno
3) SUV e similari partono, se sono in giornata buona, in classe 8

Facciamo un rapido calcolo, ipotizzando che l'esame costi 50 e che tutti vengano passati.
La Patente 2 due potrebbe essere tentata solo tre mesi dopo, ad un costo di 100 euro.
La P3 dopo altri tre mesi, a 200 euro.
Per un SUV o similare, servirebbero 6400 euro.
Nel totale si potrebbe dare una P8 al ventunesimo mese e non prima, ed il costo totale ammonterebbe a 12.750 euro.
Ripeto: questo se nessun esame viene fallito.

Ops! Quasi scordavo le sanzioni!
1) Ogni doppia fila, sosta vietata o infrazione minore del codice della strada fa decadere un livello della patente
2) Ogni infrazione maggiore [ retro in autostrada, contromano, uno qualunque dei punti che ho indicato all'inizio ] riporta la patente a uno
3) Se conduci un veicolo che non è della tua classe questo viene confiscato, ed il tuo qulo passerà bruttissimi giorni

Qualcuno cerca di fare il furbo?
1) Le patenti non italiane sono equivalenti ad una P1, con bonus di una categoria ogni 15 anni di patente senza incidenti e con un massimo di P3
E con questo risolviamo sia quelli che vanno a prendersi la patente a Klingon, che le frotte di turisti nordeuropei che d'estate riescono a creare ingorghi di chilometri da soli con i loro camper / roulotte / carrellino schifoso.



[ Qualcuno si starà chiedendo: " Ma perché dovrebbero votare un'idea simile "?
Semplice Pretoriani miei, semplice: nessuno ammetterebbe mai di non saper guidare, e sarebbero certi che le sanzioni sarebbero solo per gli altri - perché loro sanno guidare divinamente! ]

38 commenti:

  1. Si cagherebbero sotto e nessuno voterebbe - proprio perché sanno tutti quanti che verrebbero colti in castagna in tempo zero. Mi ricorda la legge anticorruzione fatta votare ai politici corrotti: ovviamente non è passata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si tratta di guida, nessuno e ripeto nessuno dirà mai di non saper guidare.
      Sono sempre gli altri a fare manovre idiote, a stare in mezzo alla strada o a bloccare un'autostrada.

      Basta proporgli l'innovazione come " metodo per permettere a te, cittadino modello e conducente emerito, di circolare senza imbecilli tra i piedi ".
      Perché una cosa è la dittatura, un'altra l'elezione.

      Elimina
    2. Anche i parlamentari corrotti non ammetteranno mai pubblicamente di esserlo; ma non voterebbero mai una legge che permetterebbe a chicchessia di sputtanarli pubblicamente. Stessa cosa per gli automobilisti: "Io sono Schumacher e gli altri sono dei pirla", però una legge del genere permetterebbe di cogliere la loro pirlaggine in castagna. Per quanto pubblicamente sia comodo dare la colpa agli altri, dentro di noi un minimo di onestà verso noi stessi ce l'avremmo, e cercheremmo di evitare di metterci in trappola con le nostre stesse mani.

      Elimina
  2. Concordo, anche per me c'è il rischio di non prendere voti... Perché il gregge è stupido, ma non idiota... Io sono convinto che tutte le persone che elenchi tu all'inizio SANNO di aver torto, però non possono ammetterlo, e sono convinti che per qualche diritto divino sono giustificati :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, io sono sinceramente convinto del contrario.
      Vedi il commento sopra: se gli dai una pacca sulla testa, l'accettano ben volentieri!

      Elimina
    2. Non è vero, io ho amiche che ammettono candidamente di sentirsi a disagio guidando, e che non si sentono certamente "brave".
      Poi certo, dipende da persona a persona...

      Elimina
  3. Questi sono provvedimenti per le strade di città, non pensi alle altre.
    Che dovrei dire io che incontro sempre il guidatore medio di Ape piaggio, o come io li chiamo "ex guidatori di asini" (non me ne voglia nessuno che abbia un antenato tale, ma è I N N E G A B I L E che in una strada provinciale rompano sistematicamente i maroni).
    Io li manderei a guidare sulle piste ciclabili, tanto la velocità è la stessa.
    Ma il capo sei tu, proponi qualcosa!!! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'avevo scordato, ma l'avevo in mente.
      Quei veicoli verranno aboliti: o conduci qualcosa di serio, o porti le cose a mano.

      Tu non hai idea di cosa sia Milano alle 7 del mattino con le apecar che portano l'acqua: ti si infilano davanti e poi vanno a 20 KM/h se c'è il vento a favore.

      Elimina
    2. Vuoi dire che altrimenti vanno in retromarcia?? :D ahaha

      Elimina
    3. Tu ti meriti le tue chiaviche di ricerca.
      Tutte.

      Elimina
    4. Guidatori di Ape? Almeno loro sono giustificati dal fatto che più di così non va. Io, andando al lavoro (7:30 - 7:50) becco sempre i pensionati che vanno alla stessa velocità diretti al supermercato che notoriamente apre alle 8:30 solo che così possono prendere il carrello e attendere davanti all'ingresso lamentandosi dei lavoratori che: "sono già dentro, non possono aprire?"

      Elimina
    5. Beh, io incontro spesso trattori che vanno a 40 km/h, ma non è che sia tutta questa tragedia. Stai dietro, appena si può superare in sicurezza si supera: non vedo quale sia il problema.

      Elimina
  4. Quella della patente a livelli però non è mica campata per aria... anzi, è entrata in vigore pochi giorni fa (http://www.patente.it/attualita/a-gennaio-2013-si-alzano-limiti-eta-patenti).
    Purtroppo non cambia niente per chi la patente l'ha già pigliata (e sono quelli i pirla che fan le vaccate che citi nel post...), e anche le misure anti-imbecille-su-SUV sono inesistenti.
    Se il tuo progetto di legge è retroattivo, io non ti vorrei come dittatore... la mia proposta è passarti direttamente al rango di divinità suprema.

    P.S. Non mi dilungo sulla scusa "siamo incinti, prendiamo un SUV-monolocale per il pupo"... pure noi abbiam cambiato macchina perchè nella vecchia non ci stava quasi niente delle masserizie dell'Aquilina. Ebbene: nella nuova ci sta tutto e anche di più, ed è più corta di 40 cm della vecchia! Vale un "detto" che si applica di solito ad altri ambiti: "non sono le dimensioni che contano... è il modo in cui l'adoperi"! ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sarebbe retroattivo.
      Semplicemente, le patenti attuali sparirebbero e andrebbero ridati gli esami ex-novo col bonus dei 15 anni.

      E gli esaminatori saranno responsabili di ciò che rilasciano - con tanto di registrazione dell'intera sessione di guida.

      Elimina
  5. Ogni giorno lavorativo che Dio manda in terra faccio Milano-Arluno Arluno-Milano in autostrada piu' un 8-9 km fuori.
    Il tasso di rincitrulliti³ che incontro nelle due tratte e' a dir poco spaventoso ed escludo l'imbecille di turno che almeno 2 volte a settimana si infila nell'uscita telepass libera essendo sprovvisto del suddeto creando casini a non finire (stile TIR in retromarcia).
    Nessuno di questi $testicoli_mal_riusciti voterebbe mai un'idea come la tua avrebbero la quasi sicurezza di usare i pattini a rotelle per il resto della loro esistenza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se devi fargliela votare, vedi promo commento, devi " vendergliela " bene.

      Se invece la puoi imporre, beh, tanto di guadagnato :)

      Elimina
  6. Brutto il traffico milanese neh? XD
    Mi sei mancato! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo quello.
      Qualunque!

      [ Avresti potuto prendere la moto e passare a salutare, se davvero ti fossi mancato! :p ]

      Elimina
  7. Aggiungerei una postilla: chiunque filmi o fotografi un'infrazione dove si riesce a rilevare la targa, puo' portarla alla polizia che interverra' di conseguenza. (Si vede che ODIO quelli che si fanno la corsia di emergenza in tangenziale quando siamo tutti in coda ? )

    RispondiElimina
  8. Io semplicemente inizierei a proibire la circolazione dei SUV (e così si risolvono un po' di problemi di inquinamenti e ingombri/ingorghi).

    Se poi migliori contestualmente il trasporto pubblico sei a cavallo.

    (Poi io son quello che si prenderebbe la patente C per accertarsi di saper guidare un furgone guidabile con la B o un camper...)

    RispondiElimina
  9. Io mi son sempre chiesta una cosa: Ma il SUV in città a che cappero serve?
    Quando vado al centro commerciale, con parcheggi standard, mi viene voglia di rigare il 90% dei veicoli: SUV di gente che non sa parcheggiare O_O

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'idea alla base del SUV, oltre all'evidente compensazione per le scarse dotazioni naturali in questioni falliche, è la seguente:

      - io / mia moglie / mia nonna siamo cani alla guida? Prendiamo il SUV così quando andiamo a sbattere sono gli altri a farsi male

      - io / mia moglie / ecc non sappiamo parcheggiare una smart su un piazzale? Prendiamo il SUV così posso salire su marciapiedi, prati, giardini altrui senza rovinare l'auto e se parcheggiando tocchiamo gli altri, non ci facciamo un graffio

      - io / mia moglie / ecc siamo delle teste di cazzo che sono un pericolo per la circolazione perchè mentre guidiamo ci facciamo anche i clisteri? Prendiamo un SUV così possiamo passare sopra gli altri e poi se la vede l'assicurazione.

      Note a margine: chiaramente appena arriva un pò di acqua, neve, ecc i SUV diventano lenti come i carri del letame stracolmi trainati da un Landini TestaCalda (che non è quello della FIOM) - con l'unica differenza che il letame è all'interno dell'abitacolo.

      Seamus

      Elimina
    2. leggi qui a cosa serve il SUV (P.S. il primo commento è mio)

      Elimina
    3. Hai colto in pieno l'arroganza tipica di chi si compra un SUV. "Tanto se tocco sono gli altri che si fanno male" è la risposta numero 1 che ti danno quando gli chiedi perché si sono comprati un barcone del genere. A loro tutto è permesso, anche uccidere gli altri. Avete mai provato a intraprendere un sorpasso in autostrada, con lunghissima fila di TIR da sbolognarsi, tentando di mantenersi nel limite di 130 km/h? Tempo due microsecondi vi si incolla alla targa il SUV che a tutti i costi deve passare ai 200, e a nulla serve cercare di fargli capire che siete già al limite. Unica chance: pestare sull'acceleratore (se si possiede una macchina veloce) e sforare di molto il limite, oppure rientrare bruscamente sul muso di uno dei TIR per scrollarsi di dosso il pirlone. Oppure (bastardissimamente) rallentare, rallentare, rallentare fino a trovarsi a viaggiare alla stessa velocità dei TIR. Ma se poi dite al pirlone "Ué, ciccio, guarda che se frenavo ti uscivo da dietro." lui risponde "Be', son cazzi tuoi: io ch'ho il SUV."

      Elimina
  10. Sai una cosa?
    Non guido!! Oo

    Moz-

    RispondiElimina
  11. Dimmi solo una cosa, mio dittatore...

    quanto devo aspettare per poter guidare il mio M1 Abrams per le vie di Milano?

    in quel modo vedi che risolvo, senza tante regole e leggi, il problema della doppia fila, di quelli che vanno ai 20 all'ora (l'abrams ne fa 70), quelli che cambiano improvvisamente corsia, ecc ecc..

    ...certo che se mi trovi qualche mezzo di locomozione più prestante dell'abrams, ti risolvo anche quel casino storico che è la planimetria di Milano, raddrizzando pure un paio di vie... :)

    Seamus

    RispondiElimina
  12. Nell'ultimo mese, mi sono ritrovato nelle situazioni da 2 a 5, e giusto stamattina nella 3.
    E sì, sono d'accordo con la tua proposta di legge.
    Aggiungo un emendamento: coloro che entrano in una rotonda mancando bellamente la precedenza, verrà sequestrata l'auto, retrocessa la patente a P1, e non potrà riprovare l'esame non prima di tre anni.
    Me la'approvi, V? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non solo sulle rotonde. Quante volte uno viaggia tranquillo su una statale (strada con DIRITTO DI PRECEDENZA ASSOLUTO su tutte le altre strade, tranne altre statali, ma l'incrocio tra statali è sempre regolato con una rotonda o un semaforo) e praticamente ogni 10 metri deve piantare il piede sul freno perché qualcuno, oltre a ignorare bellamente un segnale di STOP scritto a caratteri cubitali, poi ti dice anche trullo trullo "Io venivo da destra"? Non a P1: a P0, cioè la patente ti basta appena per guidare le tue scarpe, se mi fai uno scherzo del genere.

      Elimina
    2. Per fortuna vivo a Torino (città) e le statali le frequento molto poc, ma posso essere senza dubbio d'accordo conte!

      Elimina
  13. Il mio voto ce l'hai. L'hai sempre avuto. Dopo questo post ce l'hai senza alcun dubbio anche mentre offendi le bretelle di V e me lo sciupi dicendo che è vecchio.
    Insomma, vai al potere che ne abbiamo bisogno.

    (giusto stasera, parcheggio davanti alla sala prove, SUV del fottuto cazzo di m* parcheggiato A META' DI DUE PARCHEGGI, occupando circa metà galassia. Per la prima volta nella mia vita ho avuto la tentazione di guardarmi intorno e, se non ci fosse stato nessuno, rigarlo.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un suvvaro delle mie parti si è beccato un bel biglietto sul parabrezza: "Se trombi come parcheggi, non stupirti se tua moglie ti fa le corna". Due cose sono successe:
      a) ha scoperto che davvero sua moglie lo trasformava in un cervo coi palchi pienamente sviluppati
      b) ha imparato a fare manovre millimetriche col suo transatlantico

      Elimina
    2. Tzè! Rigare la macchina, Che mezzi vecchi e volgari. ;-) Non si usa più, anche perchè sicuramente hanno la casco contro gli atti vandalici, percui tempo perso e aumento dele polizze assicurative.

      RICORDATE:
      Più il mezzo (civile, non militare)è grosso più facilmente avrà problemi.

      Avete presente quanto costa un ricovero con carroatrezzi di un mezzo pesante
      e la diagnosi del meccanico su un mezzo prefettamenet funzionante che la casco NON vi rimborserà perchè il suv funziona?

      Elimina
    3. Peo, hai tutta la mia stima XD

      Elimina
  14. Io sto solo aspettando di vedere la tua campagna elettorale in giro ed il tuo nome in una lista.
    Hai il mio voto ed il mio supporto: sarò la tua fedele segretaria!

    RispondiElimina
  15. Valgono anche i voti dall'estero? ;)

    RispondiElimina
  16. ... sono abbastanza d'accordo con Armagnac (nessuno voterebbe una legge che poi permettesse di incastrare proprio lui), prova ne sia la legge "anticorruzione_dei_politici" che non viene votata dai politici corrotti ... PERO'.

    PERO' c'è un precedente che fa "ben" sperare: i politici la prima volta ci cascarono, votando la legge contro_il_finanziamento_pubblico_dei_partiti, legge che poi servì a Di Pietro & co. per distruggere la classe politica di quegli anni ...

    RispondiElimina
  17. Ecco perchè non guido. Vedi? Già parto bene, io.

    RispondiElimina