lunedì 11 giugno 2012

Una gabbia di matti /3

Ma cosa c'è in questa azienda che confonde le persone quando si tratta di bagni?

Sono in bagno, sento qualcuno che entra nella porta di fianco alla mia.
Chiude e risponde immediatamente al cellulare.
X: " Carissima, si, ma ciao! Scusa ma sono in bagno ti richiamo dopo "

Busso alla porta.
X: " Occupato! "
V: " Immagino, signorina. Posso consigliarle di entrare nei bagni col cartello rosa? "
X: " E' questo il bagno delle donne "
V: " Ne dubito "
Esce, quarda me che tengo aperta la porta indicando un cartello azzurro mentre trattengo a stento una risata di scherno.
X: " Mi sa che ho sbagliato "
V: " ... "
X: " Forse li hanno spostati? "
VB: non avete altre scuse?
V: " No "
X: " Beh, grazie "

Dico solo che X lavora su questo piano dal 2005

Anche lato condizionamento avrei da raccontarne per un mese.
L'ultima è recente: inizio maggio, fuori si muore di caldo.
Noi abbiamo un ufficio tutto vetri esposto a sud est.
Fuori, i motori dei condizionatori del CED.
Una gioia.

Rientriamo da pranzo e ci accoglie un vero muro di fuoco.
Guardo il termostato: 29°C
Accendo il condizionatore puntandolo a 19, usciamo a prendere il secondo caffé.

Rientriamo e fa caldo uguale.
Dal condizionatore esce aria a temperatura ambiente.
Collega ( C ): " V ma l'hai configurato bene? "
V: " Garantito che so giocare con un condizionatore. Aspettiamo, è il primo avvio... "
Mezz'ora dopo non è cambiato nulla: aria più fresca, ma sempre 29 gradi.
Scriviamo alla manutenzione ( M ) che risponde immediatamente.
M: " Buongiorno, vi comunichiamo che il sistema centralizzato è ancora impostato su riscaldamento "
V: " Siamo a maggio, ondata di caldo, gente che va al mare... Quando verrà riconfigurato? "
M: " L'attività è pianificata per la prima settimana di giugno "
VB: Mei cojoni
C: " Non ci arriviamo, a giugno! Potete modificarlo prima o portarci un Pinguino? "
M: " Potete richiedere lo stato di ' Urgenza '. In questo caso, dopo la valutazione, verificheremo se avremo materiale in magazzino "
C: " Tempistiche? "
M: " Martedì della settimana prossima "
V: " Intanto ci portate voi i gelati? "

Il Collega ha fatto la richiesta di urgenza.
Nel senso che perché venga considerata " Urgente ", bisogna fare un'apposita richiesta con una sua trafila che passa attraverso un ufficio che fa un'analisi costi / benefici.
Purtroppo non sappiamo chi siano perché li saremmo andati a trovare volentieri.

Intanto il meteo cambia, fa caldo ma non come i giorni precedenti.
Come annunciato, il martedì si palesano i " tecnici " 1 e 2
T1: " Avete aperto voi una segnalazione per il Pinguino? "
V: " Affermativo "
T2: " Non fa caldo, però "
C: " Si, ma ci sono svariati gradi in meno fuori! "
T2: " Certo! Quando avete fatto la richiesta c'erano 30 gradi! "
V: " ... "
C: " ... "
T2: " Dovete sapere che abbiamo pochi condizionatori portatili, e li consegnamo solo in caso di emergenza "
V: " Quella era un'emergenza! "
Intanto T1 accende il condizionatore, verifica che le impostazioni fossero corrette, si piazza sotto il getto.
T1: " Confermo. Aria standard "
V:  "Avete già commutato da riscaldamento a condizionamento? "
T1: " No "
V: " ... "
T2: " Allora a posto. Ora non vi serve, se farà caldo chiedetelo e verifichiamo "
C: " Lo portate subito? "
T2: " Si... Entro tre giorni "

Tua madre non poteva avere mal di testa, quel dannato giorno?

25 commenti:

  1. Ricordami di chiederti a quale ditta vi siete affidati, cosi' la evito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi informo volentieri.
      Tra l'altro abbiamo aperto un'altra segnalazione, e pure per quella dovrò scrivere una storia.
      In sintesi siamo all'11 giugno ed ancora non vanno.

      Elimina
  2. "Tua madre non poteva avere mal di testa, quel dannato giorno?"
    Sei un vero SIgnore, io di solito sono molto ma molto piu' volgare quando arrivo a quel punto. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono partite la seconda volta che sono passani, don't worry che i di loro procreatori sono stati insultati fino nel profondo del DNA.

      Elimina
  3. Sei stato troppo buono V, io li avrei bloccati finché non avessero fatto il lavoro richiesto...e come Clark, ci sarei andato giù più pesante XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Li tenevo bloccati e legati tre settimane?
      Che se non spostano da " HOT " a " COLD " l'impianto centrale non è che i tennici potessero fare molto oltre a sprecare ossigeno...

      Elimina
  4. Ora: io ho un'idea vaga di dove lavori tu. Ma so anche che a dir tanto nel 2% delle località italiane (considerata latitudine e scarsità di ghiacciai/iceberg nella gran parte del territorio) si tiene il riscaldamento acceso fino al 31 maggio!! Ergo... perchè non pianificare (standard) la variazione che so... il 30 aprile?
    A questo punto, però, la mia curiosità va alla data prescelta per la commutazione condizionamento/riscaldamento... 31 dicembre o son talmente buoni da farla prima di Natale? ;P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Milano per togliere ogni dubbio :)
      Ad ogni modo siamo all'11 giugno ed ancora è su " Riscaldamento ".

      Pianificare? Scherzi?
      Quello è il mio lavoro - anzi era che mi hanno trasferito.
      Lo spostamento su " HOT " viene fatta a settembre.
      Lo so perché quando arrivano le ondate di caldo a ottobre noi muoriamo.

      Elimina
    2. Ma quelli che gestiscono l'impianto sanno che è sito a Milano?
      No, perchè a legger le date mi viene il dubbio che pensino di intervenire che so... in Siberia? :D

      Elimina
    3. Quando ti hanno accettato un contratto che prevede:
      1) interventi in 48 ore
      2) non eseguibilità di ulteriori interventi nelle 48 ore successive al punto 1)
      3) una penale altissima al cliente nel caso decida di farti intervenire ugualmente
      hai clamorosamente vinto!

      In pratica, se l'azienda decide che va acceso il condizionamento loro in 48 ore escono e lo accendono.
      Ma OPS! Hanno dimenticato che il termostato deve andare a 19, non a 23°C!
      Quindi che fai? Se li richiami, sono altre 48 ore OPPURE sacchetto di € per farli uscire in giornata.

      No, non siamo un ufficio di 5 persone.
      Siamo più o meno 3000.

      Elimina
  5. Forse il pinguino dovevate usarlo per prenderli a schiaffi ù___ù

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ce l'avessero portato, ben volentieri -.-"

      Elimina
  6. X: " Forse li hanno spostati? "
    VB: non avete altre scuse?
    Aahahahahahhahahaha X°D

    E non lo sai che la data standard è dopo tre giorni? Jesus docet u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti informo, inoltre, che il tuo captcha m'ha messo la foto di un 5 A META'. Vi odio tutti!!!!

      Elimina
    2. Io vorrei davvero sapere se è così comune, da altre parti, che prendano un corridoio o una stanza o una mensa e lo trasformino in bagno.
      O che scambino quelli di maschi e femmine.

      @MK: No, non rispondere, lo so già ma qui non siamo a Torino.

      P.S.: non sono responsabile dei captcha.
      Altrimenti li metterei tutti in coreano.

      Elimina
    3. Il coreano mi spaventa di meno, K'RE. :P

      Elimina
    4. Io devo fare quattro lunghe e violente chiacchere col tuo analista.
      Sta decisamente sbagliando qualcosa.

      Elimina
    5. K'RE? (se in forma interrogativa significa "davvero?", altrimenti, come sopra significa "OK/va bene") :P

      Elimina
  7. Tu sei fissato coi bagni. Anche alla cena. Dovremmo analizzare cosa significa per la tua psiche il bagno... Freud ci andrebbe a nozze =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono io fissato, ma sono le idiozie che mi perseguitano!
      Uno non può lavarsi i denti in santa pace senza che il beota di turno si inventi la vaccata del giorno?

      Ed alla cena, perdonami, avevo ragione.
      Però ora mi rendo conto che forse anche a loro era successa la stessa cosa che ho raccontato qui, quindi hanno corretto mettendo la targa anche all'interno.
      Adesso ha quasi senso.
      Però implica che gli idioti sono molti e largamente distribuiti.

      Si, so cos'è il parlamento. Fermi.

      Elimina
    2. Secondo me lo fanno per rallegrarti la giornata.
      Ti pedinano e appena ti vedono entrare in bagno si lanciano anche loro pronti a propinarti qualche altra stronzata.

      Cercano di diventare famosi partendo dal tuo blog!!

      Elimina
    3. OMG! Non so se sono più divertenti i commenti o il post :)
      No, non rispondo, o forse si: ma non è solo a Torino che prendono un corridoio, una stanza, una mensa e la trasformano in bagno... però ti posso dire che, qua in Serbia, per la prima volta ho visto fare il contrario: prendere dei bagni e trasformarli in una mensa... @_@

      Elimina
    4. I post senza dubbio, ma i commenti aiutano :p
      [ Qualcuno fermi il mio ego impazzito ]

      La tua storia la ricordo moooolto bene!
      Non a caso ti avevo già " risposto " in anticipo!

      Elimina
  8. Successa a Novembre, pre-audit per certificazione, ci suggeriscono di mettere dei cartelli sul lato esterno della porta dei bagni con la scritta 'gettare l'abbigliamento monouso prima di entrare' e sul lato interno 'sanificare le mani prima di tornare in produzione'.
    Facciamo i cartelli, li plastifichiamo, li diamo ai manutentori per applicarli spiegando come applicarli.
    Risultato : li hanno messi sulle porte di accesso agli spogliatoi. Dei magazzinieri.
    Ovviamente loro non necessitano di tali cartelli perchè non indossano abbigliamento monouso e non sono in produzione...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solito annoso problema.
      Quelli della manutenzione sono troppo spesso persone messe di ripiego.

      Avreste dovuto mettere sul cartello l'incipit " PRIMA DI PISCIARE ".
      Un po' estremo ma avrebbero intuito che aveva a che fare col bagno.
      Forse.

      Elimina