lunedì 1 agosto 2011

Faccialibro

Collega: " Come ti trovo su fessbuk? "
V: " Non sono su quel coso "
CO: " Ma come no? Come fai a stare in contatto con amici e parenti? "
V: " Mail, MSN, se proprio non ne possono fare a meno per telefono. "
CO: " Così è lento! "
V: " ... Eh? "
CO: " Metti conto che un tuo amico sia stato al cinema e voglia farti sapere che il film era stupendo "
V: " Mi scrive... "
CO: " Non può scrivere a tutti! "
V: " Spiegalo a tutti quelli che ho bastonato per le mail tipo catena di Sant'Antonio! "
CO: " Se lo scrive su FB poi è facile perché tu lo vai a leggere "
V: " No! Se ci tiene a farmi sapere una sua opinione me la comunica. E' bidirezionale! "
CO: " E se è stato ad una festa ed ha fatto foto meravigliose? "
V: " Mail. MSN. "
CO: " Un articolo di giornale che gli piace? "
V: " Mail. MSN. "
CO: " Organizzare una cena? "
V: " Mail. MSN. SMS. Telefono. "
CO: " Però su FB trovi tantissima F "
V: " ... Potevi dirlo prima! "

No, niente FB. E mai ci finirò.
Il mio concetto [ estremo ] di riservatezza non contempla cosa più stupida che fornire i propri dati, la propria vita e tutto quanto ad una società - mettendo pure in piazza tutto ciò che si fa e con chi.
Firmandosi. Con foto.

Per tutti quelli che hanno perso lavoro e/o famiglia per qualcosa di sbagliato scritto su FB: c4$$i vostri.
La prossima volta starete più attenti ( forse ).

9 commenti:

  1. utente anonimo1 agosto 2011 13:25

    Veramente a me FB serve per comunicare con la famiglia, considerando la lunga distanza che ci separa.
    Ho solo loro nei contatti, e quindi almeno in parte, problema di privacy risolto.
    Poi se ho bisogno di discutere cose serie: Mail, Skype o, se veramente voglio spendere fior di soldi, cellulare.

    RispondiElimina
  2. @ Isa: le foto del matrimonio in tempo reale ti bastano?

    @ anonimo: non metto in dubbio che una certa utilità possa averla - specialmente in casi di notevole distanza, come il tuo.
    Di norma però è solo lo strumento per soddisfare il bisogno di condividere immediatamente ogni singolo istante.
    Senza nemmeno porsi la domanda più importante: " Ma agli altri gliene fregherà qualcosa? "

    RispondiElimina
  3. NO! Ma quelli che le mettevano erano gli sposi magari???

    RispondiElimina
  4. Fanno tutti i fighetti su fb poi non sanno manco usarlo...ma una volta non ci si lamentava di chi si fa sempre i cavoli altrui??
    Io preferisco twitter, se proprio devo far sapere a qualcuno quello che sto pensando.
    Per il dove sono e con chi sono si attaccano di gran lunga.

    RispondiElimina
  5. Una cosa tipo
    "Vuoi tu Clodoaldo prendere Ermenegilda come tua legittima sposa....blabla?"
    "Aspe aspe che devo postarla su facebook!"

    @ Valeren: comunque ha ragione il tuo collega, la principale occupazione della gente su facebook è andare a caccia di ragazzine (e per le ragazzine è quella di mettersi in mostra, ovvio)

    RispondiElimina
  6. utente anonimo3 agosto 2011 17:06

    Questa conversazione mi ricorda molto quelle che sostengo... Finalmente qualcuno che la pensa come me...
    Astro

    P.S.: gia' ti risposi, a proposito delle Nord, sul blog di Trantor: ho fatto il pendolare su Trenitalia, e i 4/5 treni delle Nord mi sono sembrati un paradiso...

    RispondiElimina
  7. Qua è lunga...
    Però sono contento nel vedere di non essere l'unico a voler rimanere distaccato da FB.

    @ arounderground: adesso il problema non è farsi i fatti degli altri, ma che ti impongono di saperli perché te le raccontano in prima persona!
    Se metto le mani su chi ha ideato il " fare outing " garantisco che lo trovate in molecole.

    @ erinny: si, più o meno è andata così. Spero solo non si riproducano.
    Io non vedo nulla di male nell'avere un luogo di caccia, specialmente se le prede vanno lì apposta.
    Meglio della discoteca, dal mio punto di vista.
    Il problema è il 99% del tempo / scritto rimanente.

    @ anonimo: ecccccerto che mi ricordo di te :)
    Comunque anche io ex pendolare del treno, ormai.

    RispondiElimina
  8. è vero, la gente che ha fb (ovvero praticamente quasi tutti) si meraviglia se non ce l'hai e quasi ti fa sentire in obbligo se non fai sapere agli altri quello che fai in ogni momento della giornata.
    pazzesco.
    in certi casi posso comprenderne l'utilità per mantenere i contatti con persone distanti.. ma io penso a quanti rapporti ha rovinato fb..
    as esempio: se uno posta una foto che ti ritrae in un posto dove non dovevi essere.. e ce ne sarebbero molti altri di esempi.
    fb ci seppellirà tutti

    RispondiElimina