lunedì 3 giugno 2013

Dictator wannagrow

Ormai credevo di averci fatto l'abitudine.
E' una situazione strana: quando sono a lavoro, o tra conoscenti, non ho alcun problema a essere ascoltato o considerato.
Magari minacce e imposizioni aiutano. Però, di norma, tutto è lineare.

Il problema sono gli sconosciuti.
Per loro, io sono un adolescente.
OK. Non sono alto, passo di poco i 170.
Ma a tutto c'è un limite!

Un mese fa circa, pomeriggio infrasettimanale.
Ero comodamente in casa vestito in tenuta standard - jeans, t-shirt, maglione.
Non è che mi metta in giacca e cravatta per poi prendere in braccio il gatto!

Stavo cercando di risolvere un problema di programmazione quando suonano alla porta.
Uhm. Strano. Atipico.
V: " Chi sei? "
X: " Salve, sono sono il rappresentante della $Aspirapolveri [ R ]
Di norma, in questi casi si dovrebbe rispondere di impiccarsi levarsi, ma visto che qui sono tutte casalinghe rimba e parecchie sono anziane, voglio capire chi ho davanti.
Se sei un truffatore prima parla con me, da bravo.
Apro ed è un 50-55enne normale, da solo, sicuramente italiano.
Con la faccia da venditore porta a porta.

V: " Grazie non mi serve. Ho un Roomba "
R: " Sicuro? Guarda che è un ottimo prodotto "
V: " Lo conosco, ma ripeto che non me ne faccio nulla. Ci pensa il mio e senza che io faccia fatica "
R: " Ah... Quindi per una dimostrazione? "
V: " No "
R: " Capisco. Quand'è che torna la mamma? "
La mamma?
Mia madre sta a Milano e io vivo fuori casa da oltre 15 anni!
V: " Cisonosoloioporcadiquellaputt "
E chiudo per evitare di mandarlo al diavolo.
Ma dai. La mamma!

Passano un paio d'ore, risuona il campanello.
Guardo dallo spioncino ed è ancora lui.
Apro.
V: " Cosa? "
R: " Ciao, la mamma è tornata? "
V: " Ho trenta + X anni! "
R: " ...? "
V: " E VIVO DA SOLO! "
Sbatto la porta insultando lui, il suo oculista e la mia fisionomia.
Lascio immaginare sia AM che mia madre quando ho raccontato l'episodio.

Purtroppo, non è finita.
Oggi 24/02/2013, sotto una copiosa nevicata io e AM andiamo al seggio a votare.
Rapida coda, lascio la carta d'identità e la tessera elettorale all'addetta [ A ].
A: " Il signore puà votare "
VB: Solo perché ancora non ho imposto la dittatura, altrimenti col BIP
Presidente di seggio: " OK, queste sono le tre schede... Senti A, ma il signore può votare per tutte? "
V: " Si. Pertutteporcadiquellaputt "
AM, ridendo: "E' più grande di quanto sembri! "
PdS: " Sa, sembrava davvero così giovane... "

[ Senato, età minima per votare: 25 anni. Grazie ma basta ]

50 commenti:

  1. Capita sempre anche a me e ti sono vicina in spirito, in molti casi avere un aspetto giovanile (a me danno di solito 10 anni di meno) è una grande fregatura, soprattutto sul lavoro (mi trattano sempre da giovane di belle speranze).
    Mi è capitato anche lo stesso episodio al seggio...

    Unica eccezione, quando sono andata ad accompagnare in ospedale mia sorella (di tre anni più giovane) e il medico di turno mi ha chiesto se fossi sua madre. Non l'ho presa benissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ammetto che non mi è ancora capitato che mi diano più anni di quanti ne abbia.
      Mai.
      Capisco quindi la tua reazione, ma potrebbe essere che il medico fosse poco percettivo.

      Puoi immaginare quando vado a fare i colloqui, a momenti mi chiedono la carta d'identità perché la data di nascita non coincide con l'aspetto!

      Elimina
  2. Consolati le equazioni tornano sempre a 0
    la parte del vecchio la faccio io
    nel 2007 ho subito un piccolo intervento a un ginocchio e mi hanno tenuto in ospedale una notte per sicurezza, mia moglie mi era di fianco dopo l'anestesia e parlavamo tranquilli il tizio nel letto di fianco fa a voce alta rivolto a noi "che bello vedere una figlia cosi' vicina al padre che sta male"
    E mia moglie: veramente sono la moglie e tra i 2 sono la piu' vecchia.
    Non ti dico quanto abbiamo riso specie sentendo la moglie del tizio che lo rivoltava come un calzino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potrebbe essere che tua moglie appaia molto, molto più giovane di quanto sia?
      No?
      Allora meglio non uscire insieme, o mi chiedono se sto accopagnando il nonno dal dottore!

      Elimina
    2. assolutamente si appare molto piu' giovane dei suoi anni, ma io per quanto "malconcio" non posso passare per suo padre...

      Elimina
    3. Tieni sempre valida la scusa che l'anestesia e l'ambiente ospedaliero farebbero apparire più vecchio chiunque.

      [ Tranne me, ma questo è un aneddoto che vale un altro post ]

      Elimina
  3. Resisti, prima o poi il tuo corpo si stuferà di prenderti per i fondelli.

    Te lo dice una che in 1a liceo si sentiva chiedere "ma tu quante volte sei stata bocciata?" (MAI!), veniva regolarmente scambiata per la fidanzata o la sorella di suo padre, la sorella o la cugina di sua madre (entrambi di aspetto molto giovanile, sia detto a loro discolpa) e ora si gode FINALMENTE la gente che regolarmente la prende per una trentenne.

    (stavo per scrivere "milf" poi ho avuto un lampo di lucidità)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, ecco, m**f no che qui scoppiano deliri per molto meno.

      In effetti, molte ragazze sono impossibili da " datare ".
      Dato anche il momento ormonale e tutto, possono sembrare più grandi.
      Quanto i genitori no ma ehi, che ne so io delle tue sfighe? :p

      [ Vorrei solo sottolineare che quando si ha figli piccoli ci si stressa e la pelle ne risente.
      Secondo me dimostri almeno 10 anni in più.
      E non ti ho mai vista! ]

      Elimina
    2. Appena trovo una mia foto del "prima", faccio il confronto e poi ti dico :)

      Tu comunque prega di non trovare MAI foto di quando avevi 17-18 anni. Io l'ho fatto. E ho passato tutto il tempo a dar capocciate sul muro pensando a tutto il tempo che ho buttato via in pippe mentali inutili a quell'età. E non avevo nemmeno l'acne a giustificarle.

      Elimina
    3. La cosa che ci va più vicina è la foto della patente.
      Ma, nel mio caso, poco importa.
      Brutto ero -> non sono cambiato -> guess now?

      Voi ragazze invece siete state / vi siete sottoposte ad uno stress pazzesco da adolescenti.

      Elimina
  4. Presente ! Anche con me si stupiscono quando dico che ho da poco festeggiato il trigesimo secondo genetliaco ! :P E ringraziare Iddio che tengo la barba per dare un aspetto più vissuto, altrimenti credo mi chiederebbero la carta d' identità anche per una birretta :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Analizziamo la frase: sono trenta giorni dal compleanno. Anzi, dal secondo.
      Quindi hai due anni e un mese.
      Sei un prodigio a saper già scrivere!

      O è l'Alzheimer?
      Si si, è proprio lui!
      Vedi che ti ritrova sempre?

      Elimina
    2. Faccio un po' il cagacazzi ... ho festeggiato il trigesimo secondo, ovvero il trentaduesimo. Ammetto che non era il massimo della chiarezza, però un tono da professorino così forse era fuori luogo. Peace & Love dittatoro :)

      Elimina
    3. Credimi, non voglio fare il grammar nazi.
      Ma trigesimo non significa trentesimo.
      Neanche alla lontana!

      [ Peace & love? QUI? Sfotti o cerchi guai? ]

      Elimina
    4. Ahi. Mi accorgo che, arrivati i 30, il mio aspetto da 15enne sta crollando. Credo che le rughe siano dovute al lavoro...

      Elimina
    5. Eh, quello ha fregato anche me.
      Niente rughe ma ondate di capelli bianchi - che non tingerò mai.
      Se però non c'è la luce giusta, non li notano e torno frugoletto.

      Elimina
    6. Veramente (e lo Zanichelli lo conferma, datandolo XIV secolo) "trigesimo" significa "trentesimo" se inteso come aggettivo ordinale. "Trigesimo secondo" è mutuato dalla costruzione latina per dire "trentaduesimo".

      Elimina
    7. Lo Zanichelli non è online, a casa non ce l'ho quindi non posso verificare.
      Ma la Treccani non accenna minimamente, il Sabatini-Colelli al massimo accenna ad un generico " trentesimo " mentre l'Hoepli parla degli ordinari superiori solo con termini attaccati.

      Vuoi fare il precisino?
      Benvenuto su internet.
      Link or it didn't happen.

      Elimina
    8. Ecco qua. I dizionari cartacei vincono su quelli elettronici ;-). La grafia staccata è direttamente mutuata dal latino («trigesimus secundus», anche se è preferito «trigesimus alter»: la prima grafia è più plebea, la seconda più patrizia). Probabilmente nell'evoluzione della lingua ad un certo punto si è preferito scriverli attaccati per qualche ragione (chiarezza, magari dovuta alla scomparsa dei casi?).

      Elimina
  5. Per l'uomo è una cosa orribile, lo comprendo.
    Per la donna è una figata pazzesca. Io ho 33 anni ma la gente me ne dà tra i 23 e i 26, dipende da trucco e parrucco. Mia sorella, di 4 anni più giovane, si incazza da morire perché le chiedono se sono la sua sorellina =D Al seggio elettorale una volta ho dovuto litigare perché mi avevano preso per under 25 (nello stesso seggio era registrata mia sorella, ai tempi under 25)... gli ho sbattuto in faccia carta di identità e patente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tua sorella è conciata male, però...

      Elimina
    2. Anche mia sorella si in...albera perché quando siamo insieme le chiedono sempre (indicando me): "Lei è tua sorella piccola, vero?"
      (Il medico di cui sopra è stata l'UNICA eccezione so far)

      Elimina
    3. Potresti girarti verso tua sorella e dirle " Vedi? Avevo ragione, che $Indumento /$TaglioDiCapelli ti fa sembrare vecchia! "

      Elimina
    4. Grazie, al momento non ho spiccate tendenze suicide.

      Elimina
  6. Ah, ma allora non sono rimbambiti solo gli scrutatori del mio seggio... quella di non volermi dare la scheda del senato è capitata anche a me, è dovuto intervenire il tizio che aveva in consegna il mio documento per spiegare al suo collega che avevo ragione io e doveva darmi anche quella!
    L'episodio "peggiore" di questo genere, però, m'è capitato che avevo 21 anni: eravamo ad una festa medievale io (capelli allora corti, trucco sta cippa, jeans & felpa), il Consorte e una mia amica che ha un anno meno di me (anche se è vero che ne ha sempre dimostrati di più). La tipa al banco dei biglietti ci guarda e se ne esce con un "Due interi e un RIDOTTO?" (<- il ridotto era fino a 12 anni.
    Avrei potuto approfittarne e pagar di meno... ma viste le facce dei miei due accompagnatori (e, secondo la bigliettaia, genitori... XD) ho tirato fuori la patente e le ho spiegato che l'età del ridotto l'avevo passata da quasi un decennio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A tali limiti non sono arrivato nemmeno io.
      Anche se più di una volta ho dovuto tirare fuori la carta d'identità per bere, quando ero intorno ai 25

      Però cerca di capirmi: un conto è una ragazza, che [ si suppone ] usa una mezza miliardata di creme e altro.
      Io a malapena uso la schiuma da barba!

      Elimina
  7. Non immaginavo che per gli uomini fosse un problema dimostrare meno anni...
    Ma perché al seggio prima di fare domande cretine non controllano la carta d'identità? -_-"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Burocrazia.
      Uno controlla, autorizza, poi un altro [ il PdS ] elargisce le schede.
      Basterebbe un PC, mah.

      Comunque si, nel mio caso è un problema.

      Elimina
  8. A me non hanno fatto storie per darmi la scheda del senato <,<
    Mi devo ritenere offesa?
    Quel che ha risollevato la mia autostima è quando, in America, mi chiedevano il passaporto per farmi entrare nei locali. Tipo che dimostro meno di 21 anni? Ma graaaaaaazie *O*

    Tu comunque no. Non dico che dimostri 3X anni, effettivamente, ma nemmeno 14.
    Che poi, per la serie c'è chi sta peggio di te: Coshuk ha la mia età ma... dai, onestamente... (ahahahahah)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Negli States hanno la piaga delle ragazzine sotto chirurgia estetica.
      Fin da minorenni.
      Onestamente, per molte tra interventi \ truco \ abbronzatura \ cibo \ droghe è impossibile saperne l'età senza la datazione al Carbonio 14

      Co2huk, beh, non saprei che età dargli.
      Sembra uno degli osservatori di Fringe - hint per un cosplay.

      Elimina
    2. Io a Coshuk davo almeno 29/30 anni. Ma non solo di aspetto, anche per una questione di atteggiamento.

      Comunque non ho mai visto Fringe, mi farò una cultura e glielo proporrò xD

      Elimina
  9. Non trovi stupendo tutto questo?
    L'altra sera mi hanno dato 21-22 anni (ne ho 8-9 di più), e una volta, era il 2009-2010, una signora sul tram mi dice: studi? che anno fai?
    Io: l'ultimo anno (alludendo all'università, peraltro ero già al n anno fuoricorso), e lui: ah quindi quest'anno hai gli esami di maturità!
    Ahaha, bellissimo. Odio invecchiare :p

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nel tuo caso è diverso: hai otto anni dentro, e questo manda in confusione le tue cellule che non sanno se invecchiare o ringiovanire.
      Nel dubbio, stasi.

      Elimina
    2. Non otto, DODICI.
      Io sono dodicenne per sempre :)

      Moz-

      Elimina
  10. Io é meglio che stia zitto!
    Saranno le dimensioni o il grigiume precoce, ma mi hanno sempre dato piú anni del necessario e sui mezzi pubblici talvolta si alzano per cedermi il posto (anche quando sono senza mazze chiodate...)
    Peró, anche questo talvolta aiuta, e qualche soddisfazione me la sono levata... XD
    ...
    stranamente, sto notando che adesso tendono invece ad azzeccare in pieno, boh... che i serbi abbiano piú occhio degli italiani?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono pochi, in Serbia.
      Avranno fatto girare la voce :p

      [ Sempre detto io che sei un vecchio rudere, ma non è colpa tua. E' Torino che uccide l'anima ]

      Elimina
  11. IO&COlei abbiamo visi giovanili, ma anche qualche capello bianco: nessun problema a votare (anche perchè quegli apparenti 8...10anni in meno, non potevano influire).
    Resta il fatto che, quando vedono le foto sulle patenti B (prese a 18anni), [sor]ridono tutti (e chi non sorride fa un doppio controllo via radio).
    E fanno bene: sorridiamo noi stessi soltanto a figurarcele :)

    Sorridiamo anche nel pensare ad una foto-tessera adolescenziale del Sommo Dittatore.... :D

    Morbido

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non esistono mie foto adolescenziali.
      Seriamente, eh. Non sono proprio state scattate.
      Quell indispensabili, per carte d'identità / tessere / iscrizioni sono state centellinate e le rimanenti distrutte dal sottoscritto.
      Col fuoco.

      In compenso, se guardi la foto sulla patente vedi... me.
      Identico.
      Scattata circa 15 anni fa.
      Dorian Gray mi fa una pippa - qui non invecchia neanche il ritratto!

      Elimina
    2. Ci tenevo a dire che io leggo questo blog quasi esclusivamente per le citazioni colte letterario-televisive.

      Elimina
    3. Sto viaggiando tra l'adulato e l'offeso.
      Quindi te ne frega poco o meno delle mie idee, del mio straordinario stile di scrittura o del roseo futuro che avverrà per voi tutti?
      Nah, tu vieni qui solo per un richiamo a Star Trek ed uno a Salinger.

      Mi sa che presto torneranno i pony...

      Elimina
    4. So I herd you liek poniez!

      Elimina
    5. Uh? No.
      Mai detto o inteso!

      Elimina
    6. Io rinuncio a tutte le citazioni del mondo, pur di lèggere nuove perle di V_Brain.
      E senza scartare il resto: prendo il pacchetto completo.
      E' da qualche eone che non ho bisogno di perdere qualcosa prima di capire quanto sia importante.

      Morbido

      Elimina
    7. Wow.
      Fortuna che su di me l'adulazione non funziona.
      Però grazie! O_O

      Elimina
  12. Beh, potrebbe avere risvolti positivi. Solo i risvolti, tutto il resto è una colossale sfrantumata di maroni.

    Adoro la sigla PdS, lo sai.

    V_Brain for president of seggio!

    RispondiElimina
  13. Io mi tengo la barba se no ho la faccia da pupetto :-D
    Una mia amica a 21 e rotti anni le hanno domandato la carta d'identità per una birra (16 anni è il limite).
    In compenso una mia conoscente quando ho saputo che aveva un anno in meno di me ho detto "portati malissimo!" o.O

    RispondiElimina
  14. Hai un passato e presente (mancato) di ricco accompagnatore particolare di 'anta signore con conti esteri particolarmente capienti.

    E sei pure nel posto giusto al momento giusto.

    Peccato, un vero talento sprecato. :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh. Come no.
      Premesso che le capienti signore [ inteso come " averi " ] sono poche.
      Premesso che le suddette borse con le gambe hanno uno stuolo di pretendenti [ Domanda >> Offerta ]
      Premesso che, onestamente, apparire giovane non significa essere belli.

      Alla luce di quanto esposto, neanche una chance su un miliardo!

      Elimina