giovedì 30 giugno 2011

Verrà mai il giorno?

Sono un maniaco dell'igiene personale - doccia e shampoo ogni giorno, cambio di vestiti quotidiano.
Per la gioia di chi poi stira le mie magliette / jeans / altro.
Non presto molta attenzione alle altre persone: so per certo che molti hanno un concetto diverso dal mio - meno pressante - ma confido nel minimo sindacale.

Non è così per Collega2, bravo ragazzo e buon tecnico. Un po' fanfarone ma tutto sommato un buon diavolo.
Con alcune lacune nel campo " usare l'acqua ".
Ad oggi ( mentre scrivo ) siamo a dodici giorni lavorativi con la stessa vecchia, logora, scolorita t-shirt.
E non ne ha altre uguali. Gliel'ho chiesto. Purtroppo.

Per chi si fosse perso il giugno 2k11 di Milano, abbiamo avuto settimane di pioggia + freddo e poi una botta di caldo africano.
Con quella stessa maglietta andava a pranzo sotto il diluvio e se la lasciava asciugare addosso.
Se in ufficio faceva caldo ci sudava dentro.
Ora che c'è il sole credo stia germogliando.

Poco fa eravamo in ascesore insieme. Sarà stata la mancanza di ossigeno ( trattenevo il fiato ) ma mi è tornato in mente il mio vecchio cane.
Autunno uggioso, lo porto al parco a giocare.
Pioviggina. Lui sguazza tra le pozzanghere con canina allegria.
Lo riporto a casa e si mette a dormire vicino al termosifone.
Avete presente l'odore del pelo?
Ora sapete cosa sentivo in ascensore.

Se sopravviverò aggiornerò il post quando / se cambierà la maglietta.
Spero non a settembre.

[ Edit ]
13
[ Edit ]
14
[ Edit ]
15
[ Edit ]
16
[ Edit ]
17
[ Edit ]
18 - Ha diritto di voto
[ Edit ]
19
[ Edit ]
20 giorni lavorativi = quattro settimane = un mese. Per quelli che dicono di pagarlo per prendersi un'altra maglietta: vi pago IO se ve lo prendete.
[ Edit ]
21! Quinta settimana! Se disponete di una tuta anticontaminazione, vi prego di contattarmi via PVT urgentemente!
[ Edit ]
22! Si muove da sola! Credo sia un simbionte alieno e stia divorando lentamente il mio collega.
23! " Purtroppo " non ero in sede ma fuori, i superstiti mi hanno informato.
24! Spuntano i primi germogli!
25! Cinque settimane! CAMPIONI DEL MONDO! CAMPIONI DEL MONDO! CAMP...No aspetta...
26. Merita un nuovo post.
27! La maglietta ha chiesto l'aumento O_o"
28! Ventotto. Quanto febbraio si solito, per capirci.

29! Puntiamo molto alto ormai...
30! Il limite è il cielo!
31! Praticamente è come non cambiarsi dal primo al trentuno di gennaio. Comincio ad ammirarlo.

32! Tanti auguri magliettina, il tuo primo complimese!
33! Gli anni di Cristo!
" Ambo! "
" Due euro alla maglietta " " Mi scusi, ma è già uscito il 34? " " No, forse domani "
34! Ormai abbiamo stabilito che è parte del suo DNA.
35! Oggi in riunione ha tirato fuori un paio di idee valide. La T-shirt, intendo.
36! Sta prenotando le ferie.

ATTENZIONE!!!
La maglietta è morta - ripeto: la maglietta è morta!!!

27 commenti:

  1. Conosco un tizio che ha pagato il suo dipendente 100 euro in più in una mensilità dicendogli di andare a comprarsi dei vestiti nuovi....scrivete una mail pietosa al vostro capo o a Maria de FIlippi, non so...per la maggiore età della maglietta potevate regalargli la sostituta, forse capiva che ci si lava anche per gli altri, se non lo vuol fare per se stesso....mah...

    RispondiElimina
  2. Va bene tutto, ma non lo pago di certo per cambiarsi!

    Dovrebbe essere lui a rimborsare noi...
    Almeno a livello morale.

    RispondiElimina
  3. Ti capisco u_u
    Avevo un collega obeso e dalla sudorazione abbondante che quando aveva turno in albergo, partiva da casa con la divisa già addosso e se la faceva a piedi, arrivando puzzolente e sudato. Restava 8 ore in turno con quella divisa addosso, roba che quando gli davo il cambio turno disinfettavo il telefono, la tastiera del pc e ogni ripiano su cui aveva messo mano...

    Però effettivamente il capo potrebbe dargli un incentivo per costringerlo a comprarsi dei vestiti nuovi e cambiarsi.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo30 giugno 2011 15:18

    Mi ricorda i tempi delle superiori.

    io ho l'abitudine di farmi una doccia completa due volte la settimana. ovviamente se mi ribalto in una pozza di fango, sudo a dirotto ,mi becco il miglior acquazzone primaverile degli ultimi decenni o si rompe il boccaporto della botte del vino rosso finchè sono davanti mi faccio la doccia extra.

    Discutendo con i miei compagni mi prendo dello zozzone perchè loro si fanno la doccia tutti i giorni. in 5 minuti.
    io in 5 minuti non mi lavo neanche i capelli. Poi scopro che non si sono mai puliti l'ombelico, dietro le orecchie e in mezzo le dita dei piedi.

    gente che aveva 18 anni, e che da quando mamma ha smesso di lavarli (~10anni) non si sono mai lavati l'ombelico.
    e il zozzone sono io

    RispondiElimina
  5. Perdonatemi.
    Sarà che già di indole sono dittatoriale e che oggi l'ossigeno viene consumato dai funghi che gli stanno crescendo addosso.

    Ma non è un volontario: riceve uno stipendio.
    Non siamo nel nulla cosmico: se non trovi un negozio / supermarket a MI significa che non l'hai cercato.
    Premiarlo per fare schifo? E' un sistema di incentivi perverso quanto insensato.
    Risparmi sulla colazione al bar per tre giorni e con 5 euro arriva la t-shirt nuova.
    O chieda alla Caritas.

    In un mondo logico ( il mio ) una persona del genere dovrebbe esse prima redarguita [ " Cambiati! " ], il giorno successivo allontanata [ " Vai a casa, torna domani con vestiti puliti. Questa giornata verrà scalata dalle ferie " ] ed al terzo lasciata a casa.
    A quel punto potrà sfoggiare il suo look " clochard in progress " con tutte le ragioni. In stazione. Lontano da me.

    RispondiElimina
  6. sta ancora nella fase evolutiva della personalità in cui va orgoglioso dei suoi odori. normalmente questa va dai 13 ai 16/17 anni ma ultimamente vedo molti disequilibri...nello sviluppo.

    p.s. per il template scaricati dreamweaver metti l'opzione codice e visualizzazione... e sperimenta. é l'unica.

    RispondiElimina
  7. La sola risposta a tutto è una e lo sai:
    LANCIAFIAMME.

    u.u
    inoltre credo che le muffe che gli stanno crescendo addosso prendano fuoco in modo vivace e rapido... 

    RispondiElimina
  8. Il lanciafiamme è sempre l'opzione principale.
    Ma la benzina costa e le spore potrebbero essere ovunque.
    Non basta l'arma, serve anche la tuta ignifuga.

    @Morias: vero, gli adolescenti hanno un concetto anomalo di " odore corporeo ".
    Ma a 25 dovresti averlo capito chiaramente!

    RispondiElimina
  9. Tuta e maschera antigas ti serviranno comunque a breve, se non fai qualcosa!

    (se scarici dreamweaver me lo passi? io ci provai a scaricarlo anni or sono, ma non riuscivo a installarlo)

    RispondiElimina
  10. Carinissimo blog, ti ho letto d'un fiato (anche il primo post chè tanto non lo legge mai nessuno) ;)

    RispondiElimina
  11. Mpf sei solo uno dalle stravaganze igieniche antieconomico per il consumo dell'acqua e schiavista della donna stirante!

    (muahahah mi sto rotolando dalle risate, checchifu!) :D

    RispondiElimina
  12. Sì, lanciafiamme.
    Poi smaltisci i resti i maniera adeguata, se no sai il casino, con quella maglietta che ormai è diventata plutonio239.

    RispondiElimina
  13. Aggiornato il post. Siamo a 20 odorosi giorni.
    Il prossimo che scrive " poverino dategli dei soldi " se lo trova dentro casa.

    In effetti a bruciarlo c'è il problema delle scorie.
    Mumble... Un vulcano?

    RispondiElimina
  14. ACIDO MURIATICO.

    Eliminare il problema alla radice, come coi vicini.
    Questo non puoi murarlo, il suo corpo in decomposizione rilascerebbe tali sostanze da rendere radioattiva tutta la zona!

    RispondiElimina
  15. Vulcano tipo Signore dei tranelli?
    Mi piace.

    Oppure, ci metti intorno delle barre di cadmio e lo usi come reattore semovente.
    Per le giornate di pioggia, dico.

    RispondiElimina
  16. Mi avete dato entrambe delle belle idee.

    Gli acidi attivano reazioni interessanti.
    Lunedì potrei portare un contatore Geiger: se raggiunge un buon livello di radiazioni potrebbe tornare utile.
    Mi preoccupa il tempo di decadimento...

    RispondiElimina
  17. Un simpatico bigliettone anonimo con su scritto "La maglietta si cambia ogni tot giorni, deciditi a cambiarla e a farti una bella doccia. PUZZI DA FAR SCHIFO!" lasciato in bella vista sul suo PC?

    RispondiElimina
  18. No niente telecamera però era più o meno la stessa cosa a cui avevo pensato nel periodo in cui lavoravo in un posto dove faceva un caldo terrificante quando ci picchiava il sole (per la maggior parte del giorno quindi) le finestre erano bloccate chiuse, l'aria condizionata bloccata a temperatura ottimale se ci stavi a 2 cm di distanza e c'era sto individuo (piazzato chissà come mai in una stanza tutta sua solo soletto, da cui però purtoppo ogni tanto usciva) con maglioncino girocollo alto nero di lana, con evidente allergia ad acqua e sapone, visto l'odore da muflone in decomposizione... Poi il mio contratto lavorativo è finito e amen... GLI è rimasto sul groppone solo a loro....

    RispondiElimina
  19. Ops. Ovviamente nel post sopra mi riferivo al periodo estate pienamente sbocciata luglio/agosto.

    RispondiElimina
  20. Ah, mi hai fatto tornare alla mente quando andavo in prima superiore, avevo un vicino di banco che aveva SEMPRE indosso gli stessi jeans+maglietta+felpa, quando faceva caldo senza la felpa ma puzzava ugualmente da far schifo...

    Presente l'odore dello scalogno? Ecco praticamente io ne avevo una piantagione affianco.

    Nick

    RispondiElimina
  21. Hai tutta la mia comprensione.
    Specialmente in quest'istante.
    Mi è passato a due metri ed ancora devo trattenere il fiato.

    RispondiElimina
  22. Urge disinfestazione. 
    Il bigliettone anonimo è una buona idea, ma fa in modo che sia effettivamente anonimo.
    (tipo, magari riconoscerebbe la tua scrittura? potrebbe stenderti con un'alzata di ascella!)

    RispondiElimina
  23. Ho uno stile troppo " personale " per farlo davvero anonimo.
    Ed ho la nomea di cattivo ( leggi: fidiputt ) quindi sarei comunque il primo sospettato.

    Ehi, questo è un alibi meraviglioso: non lo farei mai perché saprei che avrebbe comunque pensato a me come colpevole!
    Posso giocare sulla confusione...

    RispondiElimina
  24. No, ma io l'ho capito, sai?
    E' che un nostro giorno non corrisponde alle stesse Unità Galattiche Standard del tizio della maglietta.
    Probabilmente un suo giorno equivale a 30 unità standard terrestri. Oppure 32. O 50.

    RispondiElimina
  25. Oh signur...sto letteralmente morendo dal ridere e dallo schifo....

    RispondiElimina
  26. Benvenuta nel gruppo, allora.
    Con oggi 33 - devo aggiornare il post...

    RispondiElimina
  27. utente anonimo1 agosto 2011 00:15

    In realta', e' meglio l'acido solforico, eventualmente in forma di oleum. Ha un'efficacissima azione di disidratazione (usalo sullo zucchero e lascera' carbonio purissimo) ed e' la soluzione definitiva per la disinfezione.
    Provalo! Le prime 50 chiamate lo avranno con il 50% di sconto!
    Astro

    RispondiElimina